Browsing Category

Natale

image_pdfimage_print
Gelati e semifreddi, Natale

Dolci sfere di Natale: Semifreddo alla nocciola con effetto velluto

Eccomi qui a raccontarvi la storia di queste dolci Sfere di Natale, un Semifreddo alla Nocciola con effetto Velluto.

Si avete letto bene ^-^, basterà infatti utilizzare uno Spray a base di burro di cacao colorato da spruzzare su superfici fredde, in questo modo il burro di cacao cristallizza creando l’effetto velluto. Io ho scelto il colore: Amarena perfetto per il Natale.

Sono rimasta incantata da questo Spray della Pavoni.

Così non ci ho pensato due volte, l’ho subito acquistato dal sito.

Il prezzo è un tantino alto, € 28,00 circa comprese le spese di spedizioni.

E’ una bomboletta da 400ml che potete tranquillamente utilizzare per più ricette.

Indicazioni d’uso: agitare molto bene, assicurandosi che il prodotto sia liquefatto.

La bomboletta deve avere una temperatura non inferiore ai 25 °C e non superiore ai 35 °C.

Scaldare bene la bomboletta (leggero calore indiretto) ad un massimo di 35 °C per sciogliere il burro di cacao e spruzzare sui prodotti freddi da decorare.

Avvertenze: proteggere dai raggi del sole e dalle fonti di calore. Leggere le ulteriori avvertenze in etichetta.

Ecco quindi le mie Dolci sfere di Natale: un Semifreddo alla nocciola con effetto velluto.

I vostri ospiti rimarrano colpiti da così tanta bellezza e dal sapore inconfondibile della nocciola.

Dolci sfere di Natale Semifreddo alla nocciola con effetto velluto

Dolci sfere di Natale Semifreddo alla nocciola con effetto velluto

 

Stampa
Dolci sfere di Natale un Semifreddo alla nocciola con effetto velluto.

Un dessert elegante per le vostre cene in compagnia, dal sapore inconfondibile alla nocciala ricorperto da un effetto velluto. 

Porzioni: 12 sfere
Chef: Selene Mazzei
Ingredienti
Ingredienti:
250 gr di panna fresca liquida
3 uova
100 gr di zucchero semolato
1 cucchiaio di miele
100 gr di mascarpone
80 gr di granella di nocciole
Cacao amaro in polvere q.b.
Per la copertura                Spray o glassa di cioccolato
Spray DOLCE VELLUTO PAVONI
Per  la copertura:
500 gr di cioccolato fondente
Per il decoro
Granella di nocciola
menta
gocce di cioccolato
Istruzioni
Preparazione con il Bimby
Tenete un po di granella di nocciola da parte per decorare, il resto tritate  15 sec Vel.7 e mettete da parte.
Inserite la farfalla nel Bimby  e versate 250 gr di Panna fresca liquida (fredda)nel boccale Bimby  1-2 min Vel 3 attenzione a non rovinare la panna osservate la densità dal foro del coperchio, mettete in una ciotola e riponetela in frigo.
Inserite la farfalla nel boccale del Bimby, aggiungete i 3 albumi e un pizzico di sale 3 Min 37° Vel. 4.
Controllate sempre dal foro quando gli albumi sono montati a neve (mettete nuovamente tutto in frigorifero)
Inserite ora nel boccale i tuorli e 100 gr di zucchero. 6 Min. 70° Vel. 3.
Aggiungete un cucchiaio di miele e 100 gr di mascarpone. 30 Sec. Vel. 4-5.
Aggiungete il trito di nocciole 30 Sec. Vel. 4.
Lasciate raffreddare.
Inserite la panna. 30 Sec. Vel. 1.
Ora inserite gli albumi. 2 Sec. Vel. 1 e poi utilizzate la spatola a mano.
Versate il composto negli stampi a sfera
Mettete tutto in congelatore per almeno 8 Ore.
Estraete con delicatezza le sfere.
A distanza di 15 cm spruzzate lo SPRAY DOLCE VELLUTO PAVONI
Decorate con granella di nocciole, un ciuffetto di menta e gocce di cioccolato
rimetttete in frigo e servite dopo 2 ore.
Se volete invece glassarle con cioccolato fondente perche non avete lo spray
Inserite il cioccolato  nel bimby tritate 20 sec Vel. 9
Sciogliete il cioccolato 3 min Vel. 3 temp.50′ .
Aprite il coperchio del bimby e pulite per bene i bordi  con la spatola, chiudete il coperchio e fate lavorare il bimby altri 3 min Vel. 3 temp.50′
Estraete con delicatezza le sfere dagli stampi e versate il cioccolato fuso.
Decorate con granella di nocciola, menta e gocce di cioccolato.
  1. Se non avete il Bimby i passaggi sono comunque semplici, potete tranquillamente usare le fruste per montare la panna, gli albumi ma anche per tutti gli altri passaggi.
  2. Se non avete gli stampi a sfera potete utilizzare uno stampo da plumcake e il gioco e’ fatto.
  3. Otterrete comunque un perfetto dessert ideale per le feste.
Note

Se non avete il Bimby i passaggi sono comunque semplici, potete tranquillamente usare le fruste per montare la panna, gli albumi ma anche per tutti gli altri passaggi. Potete acquistare gli stampi della Silikomart online su questo link silikomart. Se non avete gli stampi a sfera potete utilizzare uno stampo da plumcake e il gioco e’ fatto. Otterrete comunque un perfetto dessert ideale per le feste. Non vi resta che provare a divertirvi anche voi!

 

 

Dolci sfere di Natale Semifreddo alla nocciola con effetto velluto

 

 Non vi resta che divertirvi anche voi !

 

 

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Se ti è piaciuta la ricetta CONDIVIDILA o

lascia un commento sarò felice di leggerti ! 

Zucchero e Valigia

Ringraziamo Pavoni per le splendide t-shirt ricevute all’evento Sweet Milano.

Bimby, Lievitati, Natale

Maritozzini alla panna di Luca Montersino

Maritozzini alla panna di Luca Montersino, impossibile non rimanere soddisfatti ! Sono Soffici come una nuvola perfetti da farcire con tanta panna ^-^.

Era da tempo che volevo provare questo super lievitato !

Un lievitato dolce che mi ricorda i week end a Roma, quando lavoravo come hostess e nei giorni liberi della settimana volavo a Roma dagli amici!!!

Roma quella città unica, magica di giorno e di notte, con quel profumo di maritozzi che invadono le stradine e che non vedi l’ora di mangiare!

A dir la verità, mi ricordano anche la gravidanza, ^-^ quando passavo le ore incollata sul divano sintonizzata perennemente su Alice Tv, a guardare il Maestro Luca Montersino che spiegava ogni singolo passaggio per ottenere dei super soffici MARITOZZI.

Così, appena tornata dalle vacanze, con valigie e lavatrici da sistemare, Suemi mi ha proposto di fare una brioche!!!

Non ci ho pensato due volte !!

Il maritozzo è un tipico dolce romano, comune ormai in moltissime parti d’ Italia, farciti con abbondante panna nel centro della brioche. Ad ogni morso la panna scivola via :9 attezione a non sporcarvi io vi ho avvisato :)))

 

MARITOZZINI ALLA PANNA MONTERSINO 

Questa ricetta prevede molte ore di lievitazione 7 ore circa

Preparazione 15 minuti + 2 ore di lievitazione a temp. ambiente + 3 ore in frigo + 2 ore ultima lievitazione + 15 min. cottura

INGREDIENTI

16 Maritozzini      (12 da 40 gr. e 4 da 60 gr. circa)

  • 375 gr. di farina manitoba oppure una farina forte 360W
  • 130 gr. di uova intere
  • 130 gr. di burro Lurpak morbido oppure burro bavarese
  • 55 gr. di zucchero semolato
  • 6 gr. di lievito di birra
  • 60ml di latte intero fresco
  • 6 gr. di sale

Mix aromatico per i  maritozzi 

  • 5 ml. di rum
  • 10 gr. miele d’acacia
  • scorza di 1/2 limone
  • Semi di una bacca di vaniglia

Per lucidare

  • 1 tuorlo
  • 20 gr. di panna fresca liquida

Per la farcitura

  • 500 ml. di panna fresca liquida
  • 70 gr. di zucchero a velo
  • qb zucchero a velo per decorare

Procedimento con la planetaria

  1. Inserite nella ciotola della planetaria la farina setacciata il lievito di birra sbriciolato e il latte a temp. ambiente.
  2. Fate lavorare per circa 2 minuti con il gancio, aggiungete le uova intere, lo zucchero e gli aromi (rum, scorza di limone, vaniglie  e miele), lavorate per circa 10 minuti a velocità media, infine aggiungete il burro ammorbidito poco per volta per essere incordato bene all’impasto.
  3. Aggiungete il sale e impastate per ancora 5 minuti. Otterrete un impasto liscio e ben incordato. Si dovrà staccare completamente dalle pareti.
  4. Prendete l’impasto, formate una palla, inseritelo in una ciotola con coperchio e fate lievitare per circa 2 ore, fino al raddoppio, a temp. ambiente.
  5. Sgonfiate l’impasto con i polpastrelli e fate riposare l’impasto nuovamente per altre 3 ore in frigorifero.
  6. A questo punto, pesate l’impasto e dividete per 12 circa.
  7. Pirlate ogni singola pallina (io ho fatte 16 MARITOZZINI  12 da 40 gr. e 4 da 60 gr.), posizionatele su carta forno, ben distanziate e coperte da pellicola alimentare. (non fate come me, mi sono dimenticata di distanziarle ma per fortuna non si sono rovinate quando li ho spostate sulla seconda teglia)
  8. Lasciate lievitare nel forno spento, con lucina accesa per almeno 2 ore.
  9. Trascorso il tempo dall’ultima lievitazione, estraete la teglia dal forno.
  10. Preriscaldate il forno a 180°. Prima di infornare, spennellate la superficie di ogni maritozzo con una miscela di tuorlo e panna fresca liquida, sbattuti insieme.
  11. Infornate modalità ventilato per circa 15-17 minuti. Attenzione ogni forno è diverso, regolatevi in base al vostro forno, i maritozzi dovranno dorarsi bene ^-^.
  12. Una volta terminata la cottura, fate raffreddare, tagliate a metà e farcite i vostri maritozzini con la panna.
  13. Spolverate con zucchero a velo e buona e merenda 🙂

Procedimento Bimby

  1. Inserite nel boccale del bimby il latte con il lievito di birra e il miele 1 min. 37° vel 3.
  2. Aggiungete le uova, lo zucchero, il burro morbido, la scorza di limone e impastate 4 min. Vel. Spiga
  3. Aggiungete il sale e fate lavorare ancora l’impasto per 2 min. Vel Spiga.
  4. Fate riposare l’impasto n una ciotola con coperchio e fate lievitare per circa 2 ore, fino al raddoppio, a temp. ambiente.
  5. Sgonfiate l’impasto con i polpastrelli e fatelo riposare nuovamente per altre 3 ore in frigorifero.
  6. A questo punto, pesate l’impasto e dividetelo per 12 unita’.
  7. Pirlate ogni singola pallina (io ne ho fatte 12 da 40 gr. l’una), posizionatele su carta forno, ben distanziate tra loro e coprite il tutto con la pellicola.
  8. Lasciate lievitare nel forno spento, con lucina accesa per almeno 2 ore.
  9. Trascorso il tempo dell’ultima lievitazione, estraete la teglia dal forno.
  10. Preriscaldate il forno a 180 °.
  11. Prima di infornare, spennellate la superficie di ogni maritozzo con tuorlo e panna fresca liquida, sbattuti insieme.
  12. Infornate modalità ventilato per circa 15-17 minuti. Attenzione ogni forno è diverso, regolatevi in base al vostro forno, i maritozzi dovranno dorarsi bene ^-^.
  13. Una volta terminata la cottura, fate raffreddare, tagliate a metà e farcite i vostri maritozzini con la panna.
  14. Spolverate con zucchero a velo e buona e merenda 🙂

Uno tira l’altro vi ho avvisato ^ -^

 

 

 

Metodo di conservazione

Potete conservare i maritozzi in sacchetti per alimenti, rimarranno morbidi fino a 3-4 giorni.

Dovete assolutamente provare questi maritozzini ^-^ sono morbidissimi e piacciono tanto a grandi e piccini!!

 

Con panna montata,

Con nutella,

 

Oppure con il gelato ma anche con la crema pasticcera una vera delizia! 


Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Se ti è piaciuta questa ricetta condividila ^-^

 

Selene

Dolci, Natale

Mendiants con formine di biscotti

 

Mi piace sperimentare.

Mi piace soprattutto mettermi alla prova.

Scegliere di riproporre dolci complicati come la mia Bavarese al cioccolato

splendidi e gustosi macarons, ma anche stupire gli amici con dolci veloci e semplici.

Un dolcetto fa sempre bene e se, al cioccolato ancora meglio! Rallegra l’umore.

Così, questa volta mi sono cimentata nella preparazione dei Mendiant. Li conoscete?

 

Sono dei dolcetti tipici francesi, composti da un disco di cioccolato fondente, al cioccolato bianco o al latte costellato di frutta secca.  

La traduzione  letteraria significa “mendicante” e gli ingredienti che vengono utilizzati si riferiscono al colore degli abiti dei monastici,  l’uva passa per i Domenicani , nocciole per gli Agostiniani , fichi secchi per i francescani e mandorle per i Carmelitani. 

Visto che in cucina non avevo nulla di tutto ciò, ho deciso di decorarli con pistacchi, scaglie di mandorle, riso soffiato, pinoli e chicchi di melograno.

Una piccola e semplice idea che esprime tutta la gioia del Natale sfiziosi e tanto gustosi.

Ideali da confezionare in splendide bustine per alimenti e da regalare ai vostri amici più golosi.

Ricordatevi però di seguire attentamente la fase del “temperaggio”,  in modo che i cristalli di grasso, contenuti nel cioccolato, si stabilizzino.

E’ importante l’uso del termometro da cucina e di un buon cioccolato fondente.

 

Per questa occasione ho deciso di usare le formine dei biscotti natalizi,
piccole stelline, cuoricini, alberelli di Natale e angioletti.
Con l’aiuto di un cucchiaio ho versato all’interno degli stampini il cioccolato,
ho subito cosparso dei pistacchi tritati, scaglie di mandorle, riso soffiato e chicchi di di melograno.
 e voilà il gioco è fatto!
 Siete pronti ^-^ ?
Stampa
Mendiants con le formine dei biscotti
Preparazione
20 min
 
Sono dolcetti tipici francese composti da un disco di cioccolato costellato di frutta secca. Per questa occasione ho voluto usare le formine di biscotti natalizi, piccole stelline, cuori, alberelli di Natale e angioletti. Una piccola e semplice idea che esprime tutto il fascino del Natale. Gustosi e tanto sfiziosi, sono ideali da confezionare e regalare per i vostri amici più golosi.
Chef: Selene Mazzei
Ingredienti
Ingredienti
200 gr di cioccolato fondente
frutta secca
pistacchi
mandorle
melograno
Occorrente
stampini da biscotti
Istruzioni
BIMBY
  1. Inserire il cioccolato nel boccale tritare 10 sec vel 5. Cuocete 3 min 50° vel 3, al termine aprire il boccale, raccogliete il cioccolato sui lati e continuare con la cottura, per ulteriori 3 min. 50° vel 3.

Istruzioni senza Bimby
Prendete 200 gr di cioccolato fondente (3/4 della dose) e fatelo sciogliere a bagnomaria o nel microonde, mescolate di tanto in tanto fino a quando non raggiunge i 45° C sul termometro.
Questa è la temperatura esatta nella quale i cristalli del burro di cacao si sciolgono.
Ora spegnete il fuoco e aggiungete gli altri 50 gr di cioccolato tritato (1/4 della dose) mescolate con la spatola fino a quando tutto il cioccolato non si scioglie e la temperatura scende fino a raggiungere i 32°.
In questo modo arriverete alla saturazione e avrete ottenuto una formazione di cristalli stabili e non servirà nuovamente riscaldare.
Il cioccolato è temperato e potrete preparare i vostri mendiants.
PREPARARE I MENDIANTS
Sistemate un foglio di carta forno e predisponete sopra i stampini che vorrete utilizzare.
Con l'aiuto di un cucchiaio versate all'interno degli stampini il cioccolato e prima che indurisca cospargete su ogni mendiants trito di pistacchi, scaglie di mandorle, riso soffiato e chicchi di melograno.
Se volete ottenere dei semplici dischetti di cioccolato, versate un cucchiaio di cioccolato fino a quando otterrete un disco. Cospargete con frutta secca a vostro piacimento.
Lasciate raffreddare e indurire in un luogo fresco e asciutto.
Il cioccolato si conserva al meglio tra i 20° e i 22° (mai in frigo a 4°).
Staccare i mendicats dalle formine dei biscotti, allargate leggermente i lati e servite su un vassoio.
Se invece volete regalarli, posizionateli in graziose scatoline o bustine alimentari.
Completate con un nastro colorato e un bigliettino rigorosamente scritto a mano.
A voi la fantasia.
Correte i cucina a creare piccoli regali 
“homemade” tanto originali.

 

Con questi deliziosi Mendiants Vi salutiamo e Vi auguriamo buone feste.

Se ti fa piacere, segui la nostra pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

 

Con  affetto

Selene

 

Dolci, Natale, Sezione Natale

Ciambellone ricotta e gocce di cioccolato senza burro

Questo delizioso Ciambellone alla ricotta e gocce di cioccolato senza burro è perfetto per una colazione e merenda.

Buon martedì a tutti,

eccomi di nuovo qui per augurarVi una splendida settimana, il tempo corre inesorabilmente e anche se, continuo a sfornare delizie, non riesco proprio a trovare il tempo per inserirle sul blog.

Lo so, non sono una perfetta food blogger ma, come tutti, ho una vita, ho una famiglia e ho altre priorità…in primis la bimba che mi tiene lontana dal pc, comunque la soddisfazione più grande è ricevere messaggi privati da tantissime persone ^_^, quindi il grazie è per voi che mi seguite.

ciambellone-ricotta-e-gocce-di-cioccolato-2

Ho avuto la fortuna di assaggiarlo proprio a casa di un’amica. Un’amica che a qualunque ora del giorno e della sera ha sempre una parola giusta da regalarmi.

Così dopo aver assaggiato ben due fette non ho resistito, le ho chiesto la ricetta per poterla condividere con voi 🙂 e senza esitazione me l’ ha trascritta. Era contentissima.

Non tutti amano condividere le proprie ricette, peccato che i grandi Maestri ci insegnano il contrario. :))

la condivisione è gioia di insegnare.

Sono rimasta colpita dalla sofficità e dalle gustosissime gocce di cioccolato che danno quel tocco irresistibile ad ogni morso.

Un ciambellone soffice come una nuvola.

Ecco la mia versione del ciambellone alla ricotta e gocce di cioccolato, che ho riproposto per Voi.

 

ciambellone-ricotta-e-gocce-di-cioccolato-3

Un classico della colazione italiana, ideale per ogni giorno dell’anno ma soprattutto per le feste.

 

 

Stampa
Ciambellone ricotta e cioccolato
Preparazione
10 min
Cottura
40 min
Tempo totale
50 min
 
Un ciambellone leggero come una nuvola, con ricotta e tantissime gocce di cioccolato
Piatto: Breakfast
Cucina: Dolci
Chef: Selene Mazzei
Ingredienti
200gr farina
250gr ricotta fresca
200gr zucchero semolato
70gr olio di girasole
3 uova
1bustina lievito per dolci
125gr gocce di cioccolato
1/2 bacca di vaniglia / 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
qb zucchero a velo
Istruzioni
Preriscaldate il forno a 180°.
In un piattino mescolate le gocce di cioccolato con un pò di farina, le userete successivamente.
Montate con le fruste elettriche o in una planetaria, lo zucchero e le uova per qualche minuto, fino a quando il composto non sarà spumoso.
Aggiungete l'olio a filo, la ricotta, la farina e il lievito setacciati. Mescolate per qualche minuto fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
A questo punto prendete le gocce di cioccolato infarinate e con una spatola di silicone amalgamatele bene nell'impasto. Basteranno pochi movimenti.
Imburrate e infarinate un tortiera di massimo 24 cm e versate il composto.
Livellate bene, inserite ancora qualche goccia di cioccolato e infornate forno statico a 180° per 35-40 minuti.
Fate la prova stecchino e assicuratevi che esca asciutto, altrimenti prolungate la cottura per qualche minuto.
Lasciate raffreddare completamente prima di sformare la torta dallo stampo.
Decorate con zucchero a velo e buona colazione

 

fetta-ciambellone-e-gocce-di-cioccolato

Il piccolo segreto per ottenere un effetto perfetto delle gocce di cioccolato è  

 infarinarle e poi amalgamarle nell’impasto,

in questo modo in cottura non cadranno sul fondo. 

fetta-ciambellone-ricotta-e-gocce

 

Ogni goccia di cioccolato sarà al posto giusto.

Dopo averla sformata dallo stampo l’ho spolverata semplicemente con zucchero a velo. E’ deliziosa.

Grazie Anna per avermi regalato questa meravigliosa ricetta.

Non ti resta che provare !!

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

 

 

Buona giornata
Selene

 

 

Dolci, Gelati e semifreddi, Natale

Bavarese al Cioccolato bianco con Chantilly ai Frutti di bosco ricoperta da una crosta di cioccolato fondente

christmas-cake-bavarese-al-cioccolato-e-chantilly-ai-frutti-di-boscoEra da tempo, forse troppo tempo, che desideravo preparare un dolce più complesso.

Eppure la prima volta che ebbi la fortuna di partecipare ad un corso del grande Maesto Luca Montersino ero “solo” al 9° mese di gravidanza e si, avete letto bene.

Ricordo ancora che ricevetti, qualche settimana prima del corso, una email dall’organizzatrice dei corsi, dove mi chiesero gentilmente di essere accompagnata da qualcuno per l’intera giornata di corso, per timore che da un momento all’altro potessi rompere le acque e partorire in pieno corso.

Naturalmente l’unica persona che poteva seguirmi…nel caso fin dentro la sala parto era mio marito. Quindi venne anche lui e si sobbarcò 8ore di corso.

Ero praticamente immobile e  illuminata a vederlo creare delizie…e fu così che senza contrazioni  partecipai a tutto il corso, riuscendo ad assaggiare ogni meraviglia e ricevere la sua dedica sul libro “Tiramisù e Chantilly di Luca Montersino”.

Da allora, ne è passato di tempo, ho partorito ho avuto modo di far conoscere la mia piccola al Maestro Luca Montersino, scambiare quattro chiacchiere e ricordarci di quel famoso corso al 9^nono mese di gravidanza. Insomma una splendida serata.

Oggi però voglio raccontarVi una nuova collaborazione

tra iFood e Hotpoint, 

Sono stata, infatti selezionata tra le 50 foodblogger in Italia

per partecipare al contest Christmas Challenge,

in tema natalizio, utilizzando uno dei prodotti firmati Hotpoint.

hotpoint-challenge-babbo-nataleUn vero e proprio regalo di Natale arrivato in grande anticipo quest’anno!

Come avrete sicuramente notato, ho avuto la fortuna, di ricevere il piccolo elettrodomestico

Kitchen Machine di Hotpoint  una vera alleata in cucina.

E’ dotata di un nuovo motore Direct Drive, con movimento planetario per impastare,

mescolare e montare in modo perfettamente uniforme qualsiasi composto e di una ciotola in acciaio inox dalla  capacità di 5 litri

(2 kg di impasto per torte e 1,5 kg di impasti lievitati), grazie a ben 9 livelli di velocità e 400 W di potenza.

Eccomi così a raccontarVi la storia di questa

Bavarese al Cioccolato bianco con Chantilly ai Frutti di bosco

ricoperta da una crosta di cioccolato fondente 

con cui ho deciso di partecipare al mio primo contest. 

Per fare questa torta ho usato lo stampo della Silikomart “Magia del Tempo”

Potrete  trovare la mia ricetta sul sito Hotpoint 

Non dimenticatevi di registrarVi e partecipare al concorso,

potreste avere la possibilità di diventare Aiuto-Chef  

e diventare protagonista di un’esperienza indimenticabile

con Simone Rugiati in qualità di giudice.

Quindi in bocca a lupo anche a Voi!

hotpoint-challenge-magia-del-tempoBuona giornata

con una fettina del mio dolce in gara 

bavarese-cioccolato-e-chantilly-ai-frutti-di-bosco-fetta-di-tortaVi lascio con un messaggio

che ho ricevuto da una cara amica

“lo scatto, se ben fatto, ne esalta la bellezza, la fragranza, il progetto,

il tocco artistico…apre spazio all’immaginazione del profumo e del sapore…”

Spero di aver raggiunto anche voi 🙂

seppur solo virtualmente.

Se ti fa piacere, segui la nostra pagina  facebooke   instagramper essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Alla prossima ricetta

Selene

Dolci, Finger Food, Natale

Tartufini di cioccolato al caffè, con polvere di cacao, cocco rapé o pistacchio

Oggi vi offro queste piccoli Tartufini di cioccolato, piccole sfere di cioccolato che si sciolgono in bocca.

tartufini-di-cioccolato-al-caffe

In queste giornate grigie e fredde, aumenta sempre di più la voglia di mangiare del buon cioccolato, così grazie allo scambio ricette ideato dalle bloggaline questa volta sono stata abbinata alla carissima Simona Ielli del Blog Farinafioriefili.  Diciamo che non è stato  semplice scegliere!!

Ci sono moltissime ricette appetitosissime ma…

Ho pensato di scegliere i tartufini!!

Piccole sfere di cioccolato che si sciolgono in bocca.

Vi ho mai raccontato che la mia piccola è una “maniaca” della preparazione delle polpettine?

Praticamente ha deciso quasi lei la ricetta e preso il possesso della cucina (Non ridete :)))  che vi vedo) 

E’ cosi abbiamo iniziato quest’avventura.

L’impasto si prepara in solo 5 minuti. Poi bisogna farlo raffreddare in frigo per almeno 2 ore

(il tempo di un’uscita al parco giochi) e poi di corsa a formare le piccole sfere.  

 

Tartufini di cioccolato al caffè, con polvere di cacao, cocco rapé o pistacchio
Ingredienti
  • 150 gr cioccolato fondente
  • 150 gr cioccolato al latte
  • 50 gr burro
  • 100 gr panna fresca
  • mezza tazzina di caffé (SOSITUITE IL CAFFè CON IL LATTE se li mangiano i bambini )
  • mezza tazzina di latte di riso
  • qb cacao amaro
  • qb cocco rapè
  • qb granella di pistacchi
Istruzioni
  1. Sciogliete a bagnomaria i due cioccolati insieme al burro e la panna.
  2. Mescolate bene fino ad ottenere una crema senza grumi.
  3. Se volete i tartufini tutti di un gusto aggiungete del caffé o del rum o altro liquore che più vi piace. *nel caso sosituite il caffè con il latte
  4. Amalgamate tutti gli ingredienti, mettete in frigo per almeno 2-3 ore.
  5. Trascorso il tempo otterrete una pasta soda al cioccolato.
  6. Prelevate con uno scavino o un cucchiaino piccole porzioni formate le palline con le mani, passatele nel cacao o nel cocco rapè o nella polvere di pistacchio.
  7. Riponeteli in frigo per qualche ora, fino al momento di servirle e gustarle.

 

Sarà difficile resistere alla tentazione, ogni volta che ” per sbaglio” aprirete il frigorifero.

IO VI HO AVVISATO

Note

Nel mio caso ho diviso in due pirofile la crema. In una ho aggiunto del caffè nell’altra del latte, cosi anche la bimba li ha potuti gustare :).

Per velocizzare tutto, ho inserito la pasta solida di cioccolato in un mixer per 10 secondi, per riuscire subito a manipolarla. Ecco le “polpette al cioccolato” come le ha chiamate lei

 tartufini-di-cioccolato-morso
Noi come sempre ci siamo divertite e tra una “polpetta” al cioccolato e una al pistacchio molti tartufini non sono nemmeno arrivati in frigo, per il giusto tempo di riposo.
Ma è normale, bisigna sempre assaggiare è d’obbligo il controllo qualità ^-^
tartufini-di-cioccolato-al-caffe-e-al-latte
Una piccola e semplice idea, anche da regalare.

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo 

lasciaci un commento, lo leggeremo molto volentieri ^-^ 

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Buona giornata
Selene
Dolci, Natale

Salame al cioccolato senza uova

Oggi voglio proporvi un’idea golosa !

Il salame al cioccolato senza uova. Perfetto per grandi e piccini. Ideale per le feste di compleanno, Natale ma anche come idea regalo!

Se vi piace l’idea, potete decorarlo con spago alimentare per dare l’effetto di un vero salame! Credetemi effetto wowwwwww assicurato da mamme e bambini !

 

Ricordateti che potrete utilizzare dei biscotti secchi tipo Oro saiwa oppure qualsiasi altro biscotto, l’importante che non contenga creme.

Ricordatevi di sostituire il caffè con il latte per i bambini ed evitare il rum ^-^.

 

 

Stampa
Salame di cioccolato
Preparazione
15 min
 

Un semplicissime dolce amato da grandi e piccini. perfetto per le feste di compleanno ma anche come desert dopo pasto. Non contiene uova ma solo latte o caffè.

Con questa dose otterrete due salami al cioccolato.

Chef: Selene Mazzei
Ingredienti
Ingredienti
500 gr di biscotti secchi Oro Saiwa o qls altro biscotto
250 gr di zucchero a velo
150 gr di farina di mandorle (o mandorle tritate)
120 gr di burro morbido
65 ml di caffè non zuccherato circa 3 tazzine di caffe (per i bambini potete sostituire con il latte e nesquik)
5 ml di rum   o qualsiasi aroma che preferite
45g di cacao amaro
Istruzioni
  1. Inserite i biscotti all'interno di una busta da congelatore chiudete il sacchetto e con un mattarello pestate i biscotti senza schiacciarli troppo, non dovete ridurli in polvere ma lasciate piccoli pezzettini di biscott.


  2. Versate i biscotti schiacchiati in una ciotola, aggiungete tutti gli altri ingredienti secchi (foto 1), quindi cacao, zucchero a velo e farina di mandorle. Mescolate con una cucchiaio.

  3. A questo punto inserite burro morbido e con le mani amalgamate bene gli impasti (Foto 2)
  4. Infine i liquidi quindi caffè e liquore e cominciate a mescolare prima con un cucchiaio poi con le mani

    Otterrete un impasto bagnato (foto 4)

  5. A questo punto formate deu panetti con la forma classica del salame al cioccolato.

  6. Sigillateli con pellicola alimentare e riponete in frigo per almeno 6 ore.

  7. Eliminate la pellicola. Con lo spago alimentare intrecciate per dare l'effetto del salame. Spolverate con zucchero a velo e servite a fette.

  8. Buona merenda

 

 

 

Invece se cercate qualcosa di

veramente originale potete formare

una rosa di cioccolato 

Formate con l’impasto una forma a goccia, quindi tagliate tanti cerchi di pasta di zucchero e adagiateli uno sopra l’altro, vi basterà qualche goccia di acqua per farli attaccare.

Per riuscire a tenere la forma del petalo appoggiate dei bicchieri di plastica intorno

e lasciate riposare un’intera notte.

In questo modo prenderà la forma e potrete eliminare ogni supporto.

Lucidate la pasta di zucchero con un po di miele o marmellata e confezionate il vostro regalo.

Sono certa che i vostri ospiti rimarranno sorpresi al taglio della rosa

 

Step by step

 

ma come sempre grandi e piccini apprezzeranno questa bontà

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Selene

 

Dolci, Lievitati, Natale

I miei Cruffin con Panna e Coulis di Melograno per Re-cake 2.0 #07

 

I miei Cruffin con Panna e Coulis di Melograno per Re-cake 2.0 #07

 

la mia versione dolce dei Cruffin 

 

Per la prima volta partecipo finalmente anche io al contest indetto da Re-Cake 2.0

come Food blogger…. Quasi in extremis perchè proprio oggi 30 settembre 2015  scade il concorso !

Ho voluto provare sia la versione dolce che salata

o meglio ….  ho proprio dimenticato lo ” zucchero”  quindi per sbaglio ho fatto la versione salata 🙂

La ricetta originale sul Blog  ha una leggera nota sapida.

Per tanto se si vuole ottenere un Cruffin più dolce, ridurre il sale a 1/2 cucchiaino, quindi aggiungere 2 cucchiai di zucchero all’impasto.

 

Io sinceramente preferisco il

Cruffin dolce !!

Se farcito con Panna e Coulis di Melograno ancora meglio ….

 

Stampa
Cruffin
Chef: Selene Mazzei
Ingredienti
Ingredienti:
150 g farina 0
150 g di farina 00
6 g lievito  di birra disidratato
3 g di sale fino
130 g di acqua tiepida + 30 g (2 cucchiai) per eventuali aggiunte
50 g di burro non salato, ammorbidito e tagliato a cubetti
165 g di burro non salato, a temperatura ambiente
2 cucchiai di zucchero semolato
Coulis di Melograno
  • 2 melograni
  • 15 gr zucchero semolato
  • un po' scorza grattuggiata di un limone
  • 200 gr panna montata
Istruzioni
Due ore prima di cominciare a preparare l’impasto, lasciate 165 grammi di burro non salato sul bancone della cucina, per portarlo a temperatura ambiente.
Nell'impastatrice (oppure in grande ciotola se impastate a mano) mescolate insieme la farina 0 e quella 00, il lievito e il sale. Aggiungete 130 grammi di acqua tiepida e impastate a bassa velocità per 3 minuti. L'impasto deve essere leggermente ispido e rigido, ma se si ha difficoltà a tenerlo unito, aggiungete gli ulteriori 30 grammi (2 cucchiai) di acqua e impastate di nuovo.
Unite quindi i 50 gr di burro tagliato a cubetti e impastate a bassa velocità per 5 minuti, fino a che l'impasto non sarà ben incorporato. Aumentate la velocità e impastate per altri 10-15 minuti, dovete ottenere un impasto liscio ed elastico.
Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 40-45 minuti a temperatura ambiente.
Trasferite la pasta su una superficie leggermente infarinata e dividetela in 4 parti uguali.
Lavorate una porzione alla volta e coprite il resto (senza stringere eccessivamente) con della pellicola trasparente.
Spolverate la pasta con la farina in modo che non si attacchi, poi stendetela fino ad ottenere uno spessore di 1 cm.
Con la macchina per la pasta (la famosissima Nonna Papera) - nella misura più grossa – inserite la pasta, passatela, piegatela a metà e passatela un'altra volta.
Infarinate la pasta su ambo i lati e iniziate a tirarla con la macchina fino a raggiungere la misura più sottile (la pasta deve diventare sottilissima).
Per evitare il ripiegamento della pasta durante questo processo, posatela pulita e ben stesa sul bancone.
L'impasto sarà molto lungo, quindi dovrete tagliarlo a metà, e tenerlo steso.
Ora, con le dita, strofinate delicatamente un sottile strato di burro a temperatura ambiente (deve essere molto morbido ma non fuso) su tutto l'impasto, fino ai bordi. Fate i calcoli che ogni striscia è 1/8 di pasta, pertanto dovrete usare 1/8 del burro.
Fate questo per entrambe le sezioni della pasta.
Una volta terminato, iniziate ad arrotolare l'impasto di una striscia da un estremo all'altro, il più stretto possibile, ottenendo un tronchetto saldo. Posizionate il rotolo su un'altra estremità di striscia imburrata, e rotolate di nuovo.
Ora tenete da parte il tronchetto così ottenuto e fate lo stesso passaggio con le altre strisce.
Alla fine vi ritrovete con 4 rotolini di pasta.
Prendente ogni rotolino e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza, prendete una striscia così ottenuta e, con il lato tagliato verso l'esterno, arrotolatelo come a formare un nodino e infilate le estremità sotto.
Posizionate i nodi ottenuti all'interno di una teglia per muffin imburrata.
Ripetere il processo con le altre 3 porzioni di impasto e burro. Otterrete in tutto 8 cruffin.
Se non avete il tempo per infornare, avvolgete la teglia con pellicola e lasciate in frigo.
In caso contrario, copritela con della pellicola trasparente e lasciatela a temperatura ambiente per 2-3 ore fino al completo raddoppiamento.
Cucinate in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti, fino a quando si gonfiano e si dorano (non spennellare con uovo se si vuole spolverarli di zucchero a velo).
Lasciate raffreddare leggermente su una gratella, quindi spolverizzate con zucchero a velo.
Invece di zucchero a velo, si possono rotolare i cruffin nello zucchero.
Coulis di Melograno
  1. Tagliate a metà i melograni, e con uno spremiagrumi estraetene il succo
  2. In un pentolino mettete tutti gli ingredienti e fate cuocere per 10 minuti a fuoco medio/alto, state MOLTO ATTENTI perchè il succo diventerà presto denso e rischiate di bruciarlo e di bruciarvi

  3. Spegnete il fuoco e raffredatelo

  4. Conservate in un barattolino di vetro chiuso in frigo
  5. Farcite i Cruffin con panna e Coulis di Melograno

    Una vera delizia

 

Passaggi per preparare i Cruffin 

I miei Cruffin con Panna e Coulis di Melograno per Re-cake 2.0 #07

Posizionate i cruffin all’interno dello stampo da muffin imburrata

I miei Cruffin con Panna e Coulis di Melograno per Re-cake 2.0 #07

 

Ecco i vari passaggi ben spiegati dal blog Lady andPups.

cruffin01 (1)

Lasciate raffreddare leggermente su una gratella, quindi spolverizzate con zucchero a velo.

Invece di zucchero a velo, si possono rotolare i cruffin nello zucchero.

Cruffin

 

un dolce UNICO

che unisce

la morbidezza del muffin e la croccantezza del croissant 

I miei Cruffin con Panna e Coulis di Melograno per Re-cake 2.0 #07

 

I miei Cruffin con Panna e Coulis di Melograno per Re-cake 2.0 #07

Con questa ricetta partecipo a Re- cake 2.0 #07

recake2.0 -1a (1) banner

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Se provi la ricetta usa hashtag #zuccheroevaligia su    Instagram

In questo modo posso vedere le tue creazioni  ^-^ e creare una gallery.

 

Alla prossima ricetta

Selene