Browsing Category

Focacce

image_pdfimage_print
Antipasti, Bimby, Finger Food, Focacce, Lievitati

Focaccia ai cereali Paneangeli con fiori di zucchina, mozzarella e pancetta

Oggi voglio proporvi la mia versione di Focaccia ai cereali Paneangeli con fiori di zucchina, mozzarella e pancetta una vera delizia.

Erano settimane che pensavo ad una focaccia, alta, morbida dentro e croccante fuori, farcita con i fiori di zucchina.

L’altro giorno una mia cara Zia che vive in Calabria, ha raccolto nel suo orticello tanta verdura compresi i fiori di zucchina, in un attimo il mio pensiero è andato al Nonno, a quelle cassette in legno sistemate quasi in ordine maniacale, ogni fiore di zucchina perfettamente al suo posto.

Ricordo ancora le sue mani, la sua voce e la sua campagna.

Lui andava sempre a raccoglierli la mattina presto per poi tornare a casa e portarli in dono alla sua amata donna, che con amore e dedizione li puliva ad uno a uno e li preparava in pastella.

Se potessi tornare indietro nel tempo, quante cose potremmo fare insieme CARI NONNI.

Così non ho perso tempo, ho subito voluto testare la Farina ai Cereali di Panenageli ricevuta, in omaggio dopo l’esperienza con la mia piccola in Dolcecasacameo.

Alle ore 10.30 ho iniziato a impastare.

Alle ore 13.00 l’ho cotta

e alle 13.25 era pronta da mangiare!

Conoscete la differenza tra i fiori di zucca e i fiori di zucchina?

La differenza è poca ma c’è:

  • I fiori delle zucchine hanno petali più appuntiti, sono più scuri e meno profumati.
  • I fiori sia della zucca che della zucchina possono essere maschili o femminili.

Questi ultimi sono quelli che attaccati al frutto: la zucchina infatti cresce a partire dalla base del fiore, e così fa anche la zucca. Il fiore muore e si stacca quando la zucchina è completamente matura.

I fiori maschili, invece, crescono sul proprio stelo e non formano altri frutti

  • Il sapore invece è simile.

Ma torniamo alla focaccia.

La confezione Farina ai Cereali di Paneangeli contiene due bustine:

  • Farina un mix di frumento- Farro- Riso- Orzo- Avena e farina integrale di grano saraceno

  • lievito disidratato.

Bisogna solo aggiungere 30 gr di olio extravergine di oliva (3 cucchiai circa) e 200-230 ml di acqua tiepida.

 

Focaccia ai cereali Paneangeli con fiori di zucchina, mozzarella e pancetta
Ingredienti
Ingredienti
Base per Pane e Focaccia ai Cereali Paneangeli
lievito disidratato
30 gr di olio extravergine di oliva
200-230 ml di acqua tiepida
Come farcire la focaccia
200 gr di Mozzarella
Pancetta affumicata a dadini
20 fiori di zucchina
1 zucchina
olio extravergine di oliva qb.
sale qb.
Istruzioni
Versate in una terrina la farina, il lievito disidratato e l’olio.
Aggiungete lentamente l’acqua fino a incorporarla tutta, aiutatevi prima con una forchetta e poi continuate a impastare a mano. Impastate bene per almeno 10 minuti.
Procedimento Bimby
Inserite nel Bimby la farina, il lievito disidrato, l'olio e l'acqua azionate il bimby 3 minuti vel. spiga.
L’impasto dovrà essere molto morbido ed elastico
Trasferitelo in una terrina unta d’olio, coprite con della pellicola e fate lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio. (circa 1 ora e ½ ).
Con le mani unte di olio, stendete l’impasto in una teglia (antiaderente unta di olio).
Fate nuovamente lievitare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.
Nel frattempo preparate i fiori di zucchina.
Eliminate con un solo colpo il gambo e il picciolo cercando di non rompere il fiore.
Lavateli delicatamente e asciugateli tamponandoli con della carta assorbente.
Ora spolverate l’origano secco, grattugiate la mozzarella, una zucchina e la pancetta a cubetti.
Infine adagiate i fiori di zucchina, ancora mozzarella per proteggere in cottura il fiore e infine irrorate con un filo d’olio.
Infornate in forno preriscaldato per 25 minuti a 180 °.

 Foto preparazione focaccia ai cereali 

Focaccia ai cereali Paneangeli con fiori di zucchina, mozzarella e pancetta

Prima di tutto, lavate i fiori di zucchina delicatamente, asciugateli tamponandoli con della carta assorbente.

Focaccia ai cereali Paneangeli con fiori di zucchina, mozzarella e pancetta

 Grattugiate la mozzarella, sopra l’impasto lievitato, aggiungete i cubetti di pancetta affumicata,

e adagiate i fiori di zucchiana, grattugggiate una zucchina verde piccola.

Inoltre aggiungete altra mozzarella che servirà  per proteggere il fiore di zucchina in cottura e infine irrorate con un filo d’olio.

 

E per finire, infornate la vostra Focaccia ai cereali Paneangeli con fiori di zucchina, mozzarella e pancetta

in forno preriscaldato per 25 minuti a 180 °.

 

Il profumo di mozzarella pancetta e fiori di zucchina inebrierà la vostra cucina

e sarete pronti a gustare una pizza in teglia morbida e gustosa! 

Focaccia ai ceraeli paneangeli con fiori di zucchina mozzarella e pancetta

 

La Focaccia ai cereali Paneangeli rimane davvero morbida è perfetta per una cena tra amici,

vedrete che anche i bambini l’adoreranno ! 

 

Probabilmente vi ho fatto venire fame quindi, non vi resta che provare anche voi!

 Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Su Instagram usa hashtag

#incucinaconzuccheroevaligia per vedere la vostra focaccia

 

Buon appetito

Selene

 

Tutti i prodotti dell’Azienda Paneangeli potete trovarli nei supermercati oppure online

 

Antipasti, Focacce, Lievitati

Schiacciata con capocollo e provola silana con farina Mulinum

Finalmente sono riuscita a provare la Farina del Mulinum, (qui il mio post sulla visita al Mulino).

 A dir la verità avevo molta paura ad usarla, perchè solo grano.

Molto scura completamente bio,

farina rimacinata a pietra varietà 

SENATORE CAPPELLI  di grano DURO BIOLOGICO e

 farina rimacinata a pietra varieta Verna DI GRANO TENERO BIOLOGICO.

Poi mi sono detta, ci devo provare! Voglio assaggiare qualcosa che mi riporta indietro nel tempo, qualcosa che mi ricorda le scampagnate in campagna, con il nonno che affetta il suo capicollo con amore e soddisfazione, qualcosa di completamente calabrese, come le mie origini.

Quindi ho pensato a una schiacciata, morbida non troppo croccante, da farcire con tante delizie.

Un grazie particolare

al Fabregas Bistrot Cafè di Milano (un locale nel cuore di Milano che offre piatti del Sud Italia, se siete in zona Via Torino – Milano non potete perderlo!)

mi ha gentilmente concesso Capocollo Doc, provola Silana!

e alla mia mamma che mi ha fornito pomodori secchi e olive schiacciate (fatti da lei ^-^), la prossima volta vi prometto un post tutto dedicato alla preparazione dei pomodori secchi, li avete mai assaggiati sono deliziosi ^-^.

La schiacciata mi ha sorpreso per il suo sapore genuino e per la sua bontà!

Ho voluto testare una Ricetta del Grande Maestro Panificatore Gabriele Bonci

Ingredienti per la Schiacciata farcita

  • 350 gr di farina duro Senatore Cappelli
  • 150 gr di farina tenero varieta Verna
  • 400 ml  di aqua
  • 20 g di olio extra vergine di oliva
  • 10 g di sale
  • 3 g di lievito di birra secco

Per la farcitura dopo la cottura

  • capocollo calabrese
  • olive schiacciate
  • pomodori secchi
  • scamorza silana
  • valeriana
  • pistacchi di Bronte
  • mirtilli

Preparazione e consigli tecnici  

((Impastate la sera prima e lasciate riposare l’impasto in frigo per 24 ore ))

Secondo il metodo Bonci il lievito è meglio usare quello secco (in bustina per intenderci e non quello di birra in cubetti) oppure il lievito madre rinfrescato.

  1. Mischiate in una ciotola la farina e il lievito secco, incorporate l’acqua fredda, mescolate con un cucchiaio dai bordi della ciotola verso il centro, fino a quando non otterrete un impasto morbido e omogeneo
  2. A questo punto unite il sale al centro e l’olio.
  3. Continuate a impastare con le mani, l’impasto sarà come dice Bonci stracciato e molto appiccicoso, non aggiungete per nessun motivo altra farina.
  4. A questo punto fate riposare l’impasto per circa 10 min. poi adagiatelo su un piano in legno infarinato e procedete con le pieghe per 4 volte, ogni volta lasciate riposare l’impasto per 10 minuti).
  5. Posizionate l’impasto in una ciotola con l’olio e coprite con pellicola
  6. Lasciate in frigo a lievitare per 24 ore nella parte bassa del frigo (quella più fredda).
    Passate 24 ore l’impasto è pronto.
  7. E’ consigliabile usare teglie vecchie e antiaderenti, altrimenti usate carta forno bagnata e strizzata.
  8. Adagiate l’impasto sulla teglia oleata e con i polpastrelli premete bene su tutto l’impasto. Spennellate la superficie delle focaccia/schiacciata con un pò d’olio  e acqua.
  9. Lasciate lievitare per un’altra ora a temperatura ambiente.
  10. Infornate in forno statico preriscaldato a 200° per circa 20 minuti nel ripiano  più basso del forno. E poi per altri 10 minuti sul piano centrale.
  11. Una volta cotta, sfornate, tagliate a metà e farcite la  vostra schiacciata con capicollo, provola silana, pomodori secchi, olive schiacciate e pistacchi di Bronte.
  12. Vi basterà un morso per venir catapultati tra il calore del Sud Italia.

 ogni morso – una libidine di sapori tutti calabresi – 

Come sempre c’è lei,

che con la sua manina cerca di rubarmi le olive ^-^.

Per ottenere una schiacciata ho alzato il forno a 220° in questo modo non è cresciuta molto in altezza ma è rimasta comunque morbida all’interno e croccante all’esterno.

Qui il link per poter ordinare le farine direttamente  dal sito del Mulinum on line.
Cosa aspettate?

la mia piccola da vera intenditrice adora le cose buone ^-^

 

Nella prossima ricetta utilizzerò le olive schiacciate calabresi, direttamente nell’impasto proprio come consiglia Bonci cuocendo secondo il medoto classico a 200°.

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

di usare hashtag #zuccheroevaligia su    Instagram

In questo modo posso vedere le vostre creazioni  ^-^ e creare una gallery.

 

 

Per qualsiasi consiglio scrivetemi

sarò lieta di aiutarVi.

 

Alla prossima

Selene

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Antipasti, Finger Food, Focacce, Lievitati, Torte Salate

La fougasse focaccia tipica della cucina provenzale

La fougasse è una focaccia tipica della cucina provenzale, ha una forma a spiga di grano,

è ideale per accompagnare salumi e un bicchier di vino rigorosamente rosso ma anche una buona birra,

per brindare con gli amici a tavola.

 

fougasse-provencale-zuccheroevaligia

 

Buon martedì a tutti,

eccomi questa volta a presentarvi la mia nuova compagna di avventura per il gioco “Scambiamoci una ricetta” ideato dalle bloggalline:  Tamara del blog baketherapy.

Tamara si definisce ex pasticciera e mamma di un nanetto svezzato a cupcakes. :))). Intollerante al lattosio con tantissime ricette nate dalla passione per tutto ciò che passa dal forno.

E così dopo un’infinità di dolci preparati, gustati (e tanti non ancora postati sul mio blog)

questa volta ho scelto un lievitato:     la mitica Fougasse provenzale.

fougasse

 

Tra le mille cose in dispensa, ricordavo di avere un mix di sali proprio della Provençe, della Esprit du sel Sel Marin Aromatisè  ricevuto in regalo, da Delifrance Milano.

Non ci ho pensato due volte 🙂 uniamo il mix a questa ricetta.

esprit-du-sel-sel-marin-aromatise

 

Così sabato mattina tra un silenzio surreale in casa con sotto fondo peppapig (dimenticata accesa dalla bimba andata in piscina con il papà) inizio a preparare il lievitino e riuscire a bere un the caldo accoccolata sul divano. Naturalmente, giusto il tempo della lezione in piscina e sono rientrati a casa, così si è potuta divertire a mettere le noci e gli aromi sulla Fougasse.

Come scrive Tamara potrete tranquillamente impastare a mano o aiutandovi con una planetaria.

Godetevi ogni momento, aspettate i giusti tempi della lievitazione e rilassatevi.

Otterrete cosi un impasto morbido ben lievitato e areato;

il suo profumo di buono invaderà la vostra casa.

 

fougasse-provenzale-alle-noci

Siete pronti a impastare ?

 

La fougasse focaccia tipica della cucina provenzale 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
L’originale Fougasse Provenzale semplice focaccia di origine francese ideale da gustare in modo semplice o accompagnata da affettati e buon vino.
:
Ingredienti
  • 350 gr Farina di forza 260 w
  • 150 gr semola rimacinata di grano duro
  • 300 ml acqua tiepida
  • 60 ml olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiaini miele d’acacia
  • 10 gr sale fino
  • 7 gr lievito di birra
  • qb mix di sale con erbe provenzali (rosmarino,timo, lavanda, origano)
  • olio extravergine di oliva e miele
Istruzioni
  1. Sciogliete il lievito nell’acqua aggiungendo il miele, (con i suoi zuccheri aiuterà a far partire la lievitazione). Fate riposare per 10^ minuti.

  2. Versate il lievitino in una ciotola in cui avrete messo la farina, l’olio extra vergine di oliva e iniziate a impastare. Potete lavorare a mano oppure usare una planetaria. Quando gli ingredienti inizieranno ad amalgamarsi unite il sale e continuate a impastare per 10 minuti.
  3. Coprite l’impasto con un canovaccio umido e fate lievitare in un luogo tiepido. (va benissimo anche il forno con lucina accesa).
  4. Fate lievitare per 1-2 ore fino a quando non raddoppia il suo volume. Poi stendetelo su una spianatoia infarinata.
  5. Fate le pieghe a tre (lato destro al centro lato sinistro al centro come una brochure) e allungate l’impasto con le mani. Adagiate le noci mix di aromi rosmarino, timo, origano, e sale. Io ho utilizzato direttamente il mix di sale grosso aromatizzato.
    6 . Dategli una forma a foglia , con un coltello praticate i tipici tagli della fougasse. Taglio centrale e dei tagli sul lato destro e sinistro della fougasse.
    7. Coprite con pellicola alimentare unta di olio, e fate lievitare in forno per altri 30 minuti (con lucina accesa). Infine spennellate la fougasse con una miscela di olio e miele in parti uguali, erbe provenzali e sale grosso.
    8. Cuocete in forno preriscaldato a 220° per 25/30 minuti fino a doratura. Fate raffreddare su una griglia e servite !

 

fougasse-alle-noci-e-mix-di-aromi

 

fougasse-francese

Sono certa che ben presto, proverete anche voi questa ricetta…

io non la mollo più 🙂

fougasse-taglio

 

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Con questa ricetta partecipo a Panissimo#44, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,

e Barbara, di Bread & Companatico, questo mese ospitata da me Sono io, Sandra

panissimo-2017-corretto-543x543-1

 

 

Alla prossima

Selene