Browsing Category

Italia

image_pdfimage_print
Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Recensioni Hotel e Ristoranti, Sardegna

Case Vacanze La Pavoncella nel centro di Teulada

Come sempre dopo avervi portato in giro tra le migliori spiagge della zona di Teulada, vi vogliamo anche raccontare dove abbiamo dormito.

A pochi giorni dal nostro arrivo a Cagliari, ho trovato su booking un’offerta a cui non potevamo rinunciare!

La splendida Casa Vacanze la Pavoncella, una soluzione davvero perfetta per chi come noi ama essere liberi anche in vacanza.

Come ben sapete, avendo una bambina piccola è spesso indispensabile avere un fornello per riscaldare il latte o preparare un piatto di pasta al volo.

La CASE VACANZE LA PAVONCELLA  si trova esattamente nel centro di Teulada.

Un piccolo paese famoso per la sua costa di impareggiabile bellezza a soli 60 km da Cagliari.

Teulada ha circa 3500 abitanti ma in estate si riempie di turisti ed emigrati.

Il paese è davvero a misura di bambino. A piedi si possono tranquillamente raggiungere il parchetto, i bar e i piccoli ristorantini presenti in paese.

È molto viva la tradizione artigiana, dai ricami di abiti e tappeti ai manufatti in ceramica, pelle e sughero.

In centro si trova la parrocchia della beata Vergine del Carmelo (XVII secolo), dove è anche presente un museo d’arte.

La Santa patrona è celebrata a metà luglio, insieme alla sagra del pescatore con processione a mare, degustazioni e spettacoli.

Ampio parcheggio e connessione Wi-Fi gratuita.

Case Vacanze La Pavoncella ha anche appartamenti con terrazza e ampio barbecue all’esterno.

Il colore azzurro mare e’ ovunque.

La cucina attrezzata e’ perfetta per cucinare di tutto e di più.

Ad esempio, il pane Carasau e’ diventato nostra base per un ottimo primo piatto di mare.

La camera da letto e’ molto spaziosa ed e’ presente anche un letto singolo per la bambina.

Possiamo confermare che l’appartamento e’ davvero molto bello e curato nei minimi dettagli!complimenti a Riccardo il proprietario per L ottima organizzazione.

Sei sei alla ricerca anche tu di una casa Vacanza nella Zona di Teulada questa struttura e’ la soluzione perfetta.

Come sempre vi consigliamo  di prenotare con largo anticipo per trovare le offerte migliori.

Qui il link con le spiagge più belle da visitare nella zona di Teulada

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 1^ parte

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 2^ parte Su Giudeu e Dune di Campana

Ecco le offerte last minute per dormire a Teulada nel prossimo weekend.

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Marche, Recensioni Hotel e Ristoranti

Week end a San Benedetto del Tronto – 8 cose assolutamente da fare

Come ben sapete, ho sposato un San Benedettese ! Quindi sono ben 15 estati che raggiungo questa cittadina contornata da splendide palme.

Come raggiungere San Benedetto del Tronto?

San Benedetto del Tronto è una cittadina marchigiana in provincia di Ascoli Piceno.

Ben collocata  dall’ autostrada e ferrovia, facilmente raggiungibile da ogni parte d’Italia. Amata soprattutto dalle famiglie per gli eccellenti servizi che la città di mare offre.

In Automobile

L’Autostrada A/14 (Bologna – Taranto)
  • Ascoli Piceno- S. Benedetto per la parte meridionale
  • Grottammare per la parte settentrionale.
  • Da Roma è comodo percorrere fino al termine la A/24 (Roma – L’Aquila), proseguire per Giulianova ed immettersi quindi sulla A/14.
  • Da Firenze, può uscire al casello Val di Chiana dell’Autostrada del Sole e seguire un itinerario di superstrade: Perugina – Foligno, Muccia, Macerata – Civitanova, S. Benedetto. In alternativa si può uscire al casello di Orte e, sempre utilizzando le superstrade, ripercorrere questo itinerario toccando Terni, Foligno, i Sibillini e Ancona.

In treno

La Stazione ferroviaria prevede frequenti collegamenti con altri nodi ferroviari sulle linee che interessano la regione: la Milano – Bologna – Ancona – Lecce e la Roma – Falconara – Ancona.

Per orari e fermate potete collegarvi al sito di Trenitalia www.trenitalia.com

In Aeroporto 
Si può raggiungere San Benedetto attraverso:
  • l’aeroporto “Raffaello Sanzio” di Ancona Falconara che è collegato con Milano, Roma, Palermo, Londra, Monaco di Baviera e alcune capitali dell’Est europeo (www.ancona-airport.com)
  • l’Aeroporto di Pescara collegato anch’esso con alcune città italiane ed europee (www.abruzzo-airport.it). Quest’ultimo sicuramente molto comodo per chi riesce a volare con Ryaniar.

Numerose Autolinee collegano la città con i maggiori centri dell’Italia: Roma, ad esempio, è raggiungibile in autobus in poco più di tre ore.

Da e per la Capitale è possibile usufruire del servizio di due autolinee: Roma Marche linee s.p.a. e Start spa.

Ecco la mia lista delle 8 cose imperdibili da fare a San Benedetto del Tronto

1° cosa Passeggiare sul lungomare a piedi o in bicicletta. 

E’  proprio il caso di dire che è praticamente impossibile non rimanere incantati dalle Palme.

Il tratto di Costa marchigiana, che si estende da Cupra Marittima al fiume Tronto, passando da Grottammare e San Benedetto del Tronto prende il nome di Riviera delle Palme. Sapete che ci sono ben 8000 esemplari di palme?

2°  Monumento di Parole

Altro simbolo per eccellenza è senza dubbio il “Monumento di Parole” di Ugo Nespolo .

Realizzato nel  1998. Si trova precisamente all’inizio del lungomare Nord di San Benedetto del Tronto, vicino al Torrente Albula.

  “Lavorare, lavorare, lavorare, preferisco il rumore del mare”

Una grande struttura  alta ben 7 metri di altezza,  di acciaio colorato con tonalità marine dal blu al rosso.

Nel 2015 dopo una nuova riverniciata è stata appesa una targa per spiegare il significato di Ugo Nespolo

“il lavoro nobilita l’uomo, ma quando il lavoro diventa lavoro & lavoro & lavoro,

l’uomo viene schiacciato.

E non sempre dal bisogno, ma spesso dall’avidità,

dall’invidia, dal desiderio, da finte necessità che ci fanno trascurare i doni più belli”.

Una frase che fa davvero  molto riflettere.

3° Ammirare la Statua del Pescatore

Si trova alla fine del lungomare in direzione del porto.

Questo monumento riproduce la tenuta dei pescatori durante le tempeste, quando, per richiamare l’attenzione sul pericolo derivante dal maltempo sul mare, suonavano una tromba per avvisare tutti i pescatori in mare.

E’ un’opera di Cleto Capponi, artista di Grrottammare

 4° Relax:  una giornata al mare

La città di San Benedetto del Tronto, vanta tantissimi riconoscimenti, non solo dal punto di VISTA AMBIENTALE (qualità delle acque, della vita e dei servizi offerti sul territorio), ma anche in funzione TURISTICA.
Hotel, appartamenti e case vacanze, ottimi ristoranti sulla spiaggia, mare basso e una lunghissima pista ciclabile rendono questa cittadina la meta ideale per le famiglie con bambini.

Bandiera blu dal 1999, accoglienza turistica di primo livello, ristoranti, negozi e un clima mite tutto l’anno.

Il Mare di San Benedetto del Tronto è pulito e le spiagge vengono premiate per qualità, sostenibilità e servizi.

Infatti anche nel 2018 la riviera delle Palme ha confermato le sue eccellenze.

4 km di spiaggia larghissima, 101 concessioni balneari, stabilimenti super attrezzati per famiglie, ristornati bar e lungomare da cartolina.

Diciamo la verità, ho iniziato ad apprezzare  il mare di San Benedetto del Tronto,  da quando ho Suemi, perchè per i bambini è davvero molto bello. Lunghe distese di sabbia, stabilimenti attrezzati con tutti i confort e mare basso. 

La sabbia essendo molto fine è perfetta per i bambini, Suemi ama costruire castelli di sabbia e giocare con le suoi amici sotto l’ombrellone.


Per fare un vero bagno bisogna camminare un pò dentro l’acqua quasi raggiungere gli scogli.

Come potete vedere dalle foto la gente cammina dentro l’acqua quasi tutto il giorno.

5° pranzare al Mare

Per pranzo c’è l’imbarazzo della scelta. Pizzette, panini, frutta fresca e ristoranti eccellenti di pesce.

Questo week end, abbiamo mangiato allo Chalet il Monello Concessione 85

un’ottima spaghettata con vongole e gnocchetti allo scoglio con frittura di pesce deliziosa! 

6° passeggiare verso la Riserva Naturale Sentina

La Riserva Naturale Sentina è compresa nel territorio del Comune di San Benedetto del Tronto, tra la zona di Porto d’Ascoli  Nord (quartiere Sentina) ed il fiume Tronto a Sud.

L’ingresso della Riserva Naturale si trova in fondo alla Via del Cacciatore.

Si può raggiungere dalla superstrada uscendo allo svincolo per Via Mare, oppure dal mare di porto d’ascoli incamminatevi a piedi verso Martinsicuro. Godetevi la meravigliosa area selvaggia ancora protetta.

Un paesaggio straordinario tra  zone umide e sabbiose da esplorare a piedi o in bicicletta.

Un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura incontaminata come me.

Vi lascio anche la locandina con i prossimi eventi 

Io spero di partecipare appena ritornerò a San Benedetto del Tronto 

 7° Passeggiata al MAM Museo d’arte del Mare

Il MAM si sviluppa all’aperto con oltre 150 sculture realizzate sulla scogliera da artisti internazionali.

Andate al tramonto per ammirare le sculture e il cielo colorarsi di rosa e azzurro.

8° Vedere il Monumento il “Gabbiano Jonathan Livingstone” al Molo Sud di San Benedetto del Tronto

Percorrendo il Molo Sud di San Benedetto del Tronto raggiungerete un’enorme opera in ferro chiamata “The Jonathan’s way”  racchiude in un cerchio la vita dei gabbiani e delle acque.

Sicuramente uno dei punti più belli di questa splendida cittadina.

Speriamo di avervi fatto innamorare con le foto e magari fatto venir la voglia di visitarla.

Vi salutiamo con una foto da cartolina

mare turchese e bandiera blu 

Diamo un arrivederci e San Benedetto del Tronto,

ci ri-vediamo in Agosto.

e Voi ci siete mai stai a San Benedetto del Tronto?

Info

Chalet Il Monello 

Ristorante Pizzeria

Concessione 85

Per Prenotazioni 0735-658506

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Sardegna

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 2^ parte Su Giudeu e Dune di Campana

Eccomi pronta per portarvi in giro tra le spiagge più belle nella zona di Teulada.

Dopo avervi portato virtualmente nella Spiaggia di Larboi, Piscinnì, Is Arenas Biancas, Tuerredda e Perdalonga, Clicca qui per leggere il posto il nostro tour prosegue verso la Spiaggia di Su Giudeu e Dune di Campana in direzione Chia.

SPIAGGIA Su GIUDEU

Come Raggiungere Su Giudeu?

Arrivare in questa zona bellissima selvaggia ma nello stesso modo attrezzata con diversi stabilimenti è davvero semplice. Dovrete percorrere la strada statale n.195 in direzione Chia.

Seguire le indicazioni e vi ritroverete al parcheggio della spiaggia dove poter tranquillamente lasciare la propria automobile o il proprio camper.

E’ una spiaggia davvero imperdibile di sabbia bianca finissima e con un fondale bassissimo, particolarmente adatto ai bambini.

Questa zona è molto attrezzata esistono hotel, bar, ristoranti, camping e diving center.

Percorrete un sentiero a lato dello stagno, èper poi avere davanti a voi una vista memorabile. Una larghissima spiaggia libera e attrezzata per i più comodi ed esigenti, un grande isolotto distante un centinaio di metri dalla riva,  facilmente raggiungibile a nuoto ma anche a piedi, quando c’è bassa marea.

La bellezza dell’acqua cristallina dai colori caraibici renderà tutto quasi irreale. Sarete immersi in una baia naturale bellissima.

Sabbia finissima dorata e mare cristallino.

 

Per chi ama camminare, vi consiglio di fare una lunga passeggiata da Su Giudeu per ammirare un panorama da sogno verso le Dune di Campana 

SPIAGGIA DUNE CAMPANA

Come raggiungere Campana Dune

La spiaggia di Campana Due / Porto Campana si trova a due chilometri di distanza dalla bellissima Chia. Un vero e proprio angolo di paradiso nella baia di Chia nella zona DOMUS DE MARIA.

Come vi dicevo, io ho deciso di raggiungerla a piedi facendo una lunga passeggiata da Su Giudeu, in conpagnia di tanto vento e delle mille sfumature turchesi del mare che mi hanno regalato uno spettacolo mai visto prima. In fondo a tutto ben visibile la torre di Chia.

La spiaggia di Campana Dune di Chia è senza alcun dubbio uno dei litorali più belli della zona del cagliaritano. Una spiaggia contornata da sabbia fine e candida
Intorno  una  folta vegetazione mediterranea, con maestosi arbusti che rendono più selvaggia la costa.

Spiagge dai colori caraibici e natura incontaminata un habitat perfetto per i fenicotteri che regnano nei stagni limitrofi.
Numerose sono infine le attrazioni e le attività che si possono svolgere nelle vicinanze e tante aree di ristoro.

 

Dune di Campana

Questa e sicuramete la foto che più mi rappresenta… sole, mare e capelli al vento! Insomma un po’ selvaggia proprio come la Sardegna.

“Ringrazio una mamma che gentilmente si è offerta per scattarmi una foto davanti questo scenario da cartolina!”.
Il turchese, il verde e il blu che si mescolano sulla tavolozza dei colori per creare qualcosa di veramente unico.

La nostra amata Sardegna, con spiagge dorate e paesaggi mediterranei  ci ha davvero conquistati

Esistono area Camper ?

Certamente c’è una grande Area Camper! Si trova esattamente vicino  il suggestivo stagno “Su stangioni de su sali” di Capo Spartivento, famoso per i fenicotteri rosa che vi dimorano durante la primavera-estate.

L’area attrezzata per camper e roulotte, ombreggiata e recintata, è dotata di illuminazione.

Offre un servizio di fornitura d’acqua potabile e scarico rifiuti, mette a disposizione dei camperisti che vi fanno sosta docce con acqua calda e un chiosco con bar interno.L’area camper rimane aperta 24 ore su 24 da Pasqua ai primi di Novembre. Viene aperta su prenotazione gli altri periodi dell’anno. Si accolgono volentieri anche gli animali domestici.

AREA CAMPER CHIA Contattare il Sign. Nicola 3392307096

 CHIA Loc. su Giudeu – 09010 DOMUS DE MARIA (CA)

 

Per maggiori informazioni e aggiornamenti:

Come sempre spero di esservi stata di aiuto,

Se volete condividete, magari interessa anche a qualche vostro amico

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Sardegna

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 1^ parte

Allacciate le cinture perché da Cagliari, dopo la nostra esperienza nelle House Boat a Marina di Sant’Elmo, siamo pronti per spostarci in direzione Teulada per portarvi in giro tre le spiagge più belle.

Anni fa avevamo visitato la costa  Est verso Villasimius e Costa Rei (qui il link per leggere il nostro diario di viaggio )questa volta invece ci siamo spinti più a Ovest per visitare la parte più selvaggia.

Breve premessa: le distanze nella zona di Teulada sono molto più lunghe, le strade sono piene di curve ma offrono comunque una vista meravigliosa sulla costa.

Armatevi di tanta pazienza e sperate nel vento favorevole, altrimenti sarete costretti a cercare le calette più riparate, proprio com’è successo a noi.

Spiaggia Larboi 

COME ARRIVARE ALLA SPIAGGIA DI LARBOI

La spiaggia di Larboi si trova a pochi km da Teulada è facilmente raggiungibile percorrendo la splendida Strada Panoramica della Costa del Sud, è una piccola caletta ben riparata dal vento, con sabbia grossolana bianca. Non si attacca ai costumi ed è veramente unica. E’ una caletta poco conosciuta e molto selvaggia, proprio come piace a noi.Amata dalle famiglie con bambini proprio per la particolarità della sabbia e per la facilità da raggiungere a meno di 20 metri dal parcheggio.


 L’acqua del mare cristallino ha varie sfumature azzurre, dal turchese al blu, con fondale incredibilmente limpido che degrada rapidamente.La spiaggia sui lati ha grandi scogliere che dona al paesaggio una particolare bellezza.Alle spalle una fitta vegetazione: ginepri, lentischi ed eucalipti.C’è solo un piccolo Chiosco gestito da Luca per poter acquistare panini, gelati, bibite e birre Ichnusa.

Parcheggio gratuito a bordo spiaggia. No stabilimenti balneari c’è solo spiaggia libera. Quindi ricordatevi di portare l’ombrellone.Per il resto godetevi  la spiaggia e il mare turchese.

Spiaggia di Piscinnì

COME ARRIVARE NELLA SPIAGGIA DI PISCINNI’

La spiaggia è raggiungibile percorrendo la stessa strada panoramica “Costa del sud”, si trova esattamente dopo la Spiaggia Larboi  in direzione Tuerredda. Attenzione perchè Cala Torre Piscinnì, non risulta segnalata, è necessario parcheggiare lungo il bordo della carreggiata e incamminarsi a piedi lungo un sentiero, facilmente percorribile anche con i bambini.

Il nome della spiaggia deriva dalla Torre spagnola di avvistamento, che si trova nel promontorio vicino alla spiaggia.

La baia è abbastanza grande con sabbia bianchissima e alte scogliere d’argilla e granito i fondali sono molto profondi con moltissimi pesciolini.

Anche questa baia è amata dalle famiglie con bambini perche molto grande e completamente libera. Non esistono stabilimenti balneari nè tanto meno bar.

Ricordatevi di portare il pranzo al sacco e tanta acqua per i bambini. Il mare è spettacolare va dal turchese all’azzurro.

Se sentirete un odore leggermente forte tranquilli è l’argilla.

 Is Arenas Biancas

COME ARRIVARE A IS ARENAS BIANCAS – PORTO PINO

Un vero e proprio paradiso di sabbia finissima bianca, raggiungibili percorrendo la strada in direzione Sant’Anna Arresi fino Porto Pino. Parte della strada è accessibile solo d’estate, perché ricade nella zona militare. Vicino alle Dune troverete un ampio parcheggio (5euro al giorno) adatto anche ai camper.
Lasciata l’autovettura dovrete camminare costeggiando lo stagno per circa 15-20 minuti sotto il sole ma credeteci ne vale la pena!

Un’abbagliante sabbia bianca lunga un chilometro di morbide colline sabbiose che raggiungono diversi metri d’altezza.

Essendo zona naturale protetta non si può camminare sulle dune, per non rovinarle.

Il contrasto tra bianco della sabbia e colori del mare ci ha lasciato senza fiato! Vento tra i capelli, sabbia bianca e mare turchese. Non potevamo desiderare altro. Questa località è famosa in tutta Europa perchè si trova il famoso pino d’aleppo.

Lungo la pineta infatti, sentirete un profumo intenso e selvaggio e le rimarrete abbagliati dalle dune di sabbia bianchissima a bordo del mare color smeraldo.

In questa zona si trovano stabilimenti e vari punti di ristoro. E’ possibile fare diverse attività di pesca, di vela e di immersione.

In direzione sud incontrerate nell’ordine Porto Zafferano, anche questa spiaggia è compresa nell’area militare e accessibile solo via mare.

Altro luogo stupendo isolato e incantevole è Porto Tramatzu, dai colori abbaglianti e fondale bassissimo e, infine, Tuerredda, semplicemente un angolo caraibico.

Cala Tuerredda 

COME ARRIVARE A TUERREDDA

Si trova all’interno di un’insenatura fra Capo Malfatano e Capo Spartivento, sempre nel territorio di Teulada, nell’estrema punta sud-occidentale dell’Isola.

Grazie alla sua conformazione la spiaggia è ben riparata dal maestrale e il suo mare quasi sempre calmo e limpidissimo, perfetto per lunghe nuotate con maschera e pinne o per fare del sano snorkeling fino a raggiungere il piccolo isolotto di fronte la spiaggia.

Esistono veri stabilimenti balneari, noleggi di canoe e pedalò. E’ possibile fare escursioni in gommone e godere di un ottimo pranzo al ristorante.

Costo del parcheggio 5 euro.

L’intenso azzurro dell’acqua, la vegetazione e il color oro della sabbia finissima di Tuerredda ci hanno fatto innamorare di questa spiaggia.

Peccato che non siamo riusciti a goderci la giornata a causa del fortissimo vento di scirocco.  Diciamo pure che il furbetto del parcheggiatore ci ha fatto pagare l’entrata sostenendo che c’era si vento ma che si stava bene.
Invece avevo ragione io, la giornata era invivibile in spiaggia causa fortissime raffiche di vento, siamo letterlmente scappati cercando una spiaggia più riparata. Perdalonga per  l’esattezza.

Perdalonga

COME ARRIVARE A PERDALONDA

E’ una piccola baia molto suggestiva e riservata.  Parcheggiate l’auto sul bordo strada si trova esattamente dopo due curve dopo Tuerredda.

Dovrete percorrete un sentiero di circa 10 minuti a piedi.

La baia è caratterizzata da 3 piccole spiagge. La vista dal sentiero è molto suggestiva in quanto la piccola baia ha l’aspetto di una piscina naturale.

Le spiagge sono completamente selvagge niente stabilimenti, nè bar.

E’ riparata dai venti di scirocco essendo esattamente difronte a cala Tuerredda.Un posto perfetto. Mare calmissimo e possiamo tranquillamente goderci qualche ora di relax  e fare un po di snorkeling .

 

Guardate un pò la piccola Suemi cosa è riuscita a trovare con il papà?

Un guscio di riccio viola detto Paracentranthus lividus.

I ricci fanno parte degli echinodermi classe Echinoidi e sono un importante indicatore dello stato di salute e di inquinamento del mare perché vivono e si riproducono, in modo ottimale sono nelle acque pulite.

Speriamo che il nostro post ti sia piaciuto puoi anche condividerlo !

Ti aspettiamo domani, con la seconda parte delle spiagge più belle delle zona di Teulada

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Recensioni Hotel e Ristoranti, Sardegna

House Boat Sardinia la nostra esperienza

Eccoci da poco rientrati da questa nuova avventura nella House Boat Sardinia, e si è proprio il caso di dirlo una vera avventura perchè a noi non era mai capitato di dormire in una House Boat.

E così, ci siamo svegliati all’alba per prendere il primo volo da Milano Linate e con un volo diretto alle 8.30 abbiamo raggiunto l’aeroporto di Cagliari Elmas.

Ritirata l’auto a noleggio direzione porticciolo di Marina Sant’Elmo a Cagliari.

Eravamo davvero emozionatissimi, fatto il check in e in minuti eravamo già dentro la nostra piccola palafitta per una grande avventura a bordo delle House Boat.

Prima del nostro arrivo avevamo fantasticato moltissimo e pensato a quale poteva essere la nostra casa/barca. Con immenso piacere la nostra casa e’ stata la Blu! Ci speravamo tantissimo perchè ci ricorda il mare ed è la prima delle 4 House Boat ancorate.

Cosa sono le House Boat?

Sono delle vere e proprie case galleggianti, con tutti i comfort di una piccola abitazione, si trovano ancorate in una posizione unica del porto, tra tantissime barche e un panorama mozzafiato.

Le House Boat sono di 20 mq e formate da un’unica stanza con divano letto e un “puffo” ribaltabile per i bimbi, una cucina attrezzata e un bagnetto molto piccolo compreso di lavandino, wc e doccia.

Se preferite essere piu comodi potrete utilizzare anche i servizi/ bagni del porto di Marina Sant’Elmo.

Le House Boat Sardinia dispongono di tutte le comodità ideali per 2-3-4 persone, sono totalmente equipaggiate, complete di impianto audio Bose, connessione WiFi, acqua calda-fredda e climatizzatore portatile.

Nella parte esterna superiore c’è una splendida terrazza dalla quale è possibile ammirare dei bellissimi tramonti il tutto, magari,  accompagnato da un bicchiere di vino e qualche prodotto gastronomico locale.

Chi sono i creatori di queste case galleggianti?

Rodrigo direttamente dall’Argentina e Alessandro originario della Sardegna, hanno da poco fatto nascere questa nuova società, creata appunto per ideare case galleggianti e offrire soluzioni di soggiorno uniche in tutta Italia.

Dove si trovano?

Le House Boat  sono ancorate per ora a Cagliari nel porticciolo di Marina Sant’ Elmo e nell’ esclusiva Marina Piccola, vicino alla splendida zona del Poetto.

Ma non solo, da poco sono presenti anche ad Alghero all’Aquatica Marina, l‘esclusivo Marina Club situato nel cuore del centro storico di Alghero, vicino agli antichi bastioni che circondano la città. 

L’House Boat comprende anche un Kayak, SUP e una bicicletta Mountain Bike.

 

Come prenotare ?

Dormire con i bambini è possibile? 

Certamente! Vedrete che saranno felicissimi di dormire in una casa galleggiante.

Essendo ancorate al porto dovrete avere “10.000 occhi” non dovrete mai perderli di vista nemmeno un secondo. Per il resto godetevi con loro il tramonto al porto sorseggiando un buon bicchiere di vino!

 

Qui il nostro video

 

Siamo certi, che questi due ragazzi hanno in mente di conquistare

i porti di tutta Europa e noi ve lo auguriamo davvero!

Magari qualche mq in più per le famiglie più grandi.

 

Vi aspettiamo con il prossimo Post per raccontarvi le nostre avventure

in giro per il Sud delle Sardegna e tanti consigli su spiagge e ristoranti

A presto
Zucchero e Valigia

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

 

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Eventi, Italia, Lombardia

Una giornata al Giocabosco a Gavardo (Bs)

Ecco il nostro raccontio della nostra giornata al Giocabosco di Gavardo (bs) per divertirci in compagnia di tantissimi bambini.

Forse capita anche a voi, di arrivare al week end e non aver deciso che fare con i vostri bambini.

Un sabato mattina siamo partiti in direzione Brescia per passare una giornata al lago, ma durante il percorso ci siamo ricordati di un parco giochi allestito direttamente nel Bosco. Siiiiii  ecco è il Giocabosco!

DOVE SI TROVA GIOCABOSCO?

Giocabosco si trova a Gavardo (BS) a 15 Km dall’uscita di Brescia Est dell’autostrada A4 e a 10 Km da Salò (Lago di Garda).

COME ARRIVARE al GIOCABOSCO

IN AUTO:

Attraverso l’autostrada A4 Milano-Venezia uscita Brescia Est, percorrendo la SS 45bis in direzione Salò-Lago di Garda fino all’uscita di Gavardo, alla rotonda prendere la prima uscita, alla rotonda successiva prendere la prima uscita, a quella dopo la seconda uscita per Via della Ferrovia. Alla successiva rotonda andare diritti (terza uscita), passare Piazza Aldo Moro, alla rotonda prendere la prima uscita per Via Roma direzione Soprazocco, proseguire 500m, alla fine del rettilineo girare a destra e salire per Via del Colle, Giocabosco si trova alla fine della via.

(Ci vuole di più a leggerlo che a percorrerlo!!!!!!!).

Essendoci pochi posti auto accanto a Giocabosco e poco spazio per girarsi è consigliato lasciare l’auto ai piedi di via del Colle.

IN CAMPER:

A 1 Km da Giocabosco c’è Camper Service: carico, scarico e possibilità di sosta, in via Stazione vicino al cimitero ( dal 22 Aprile al 6 maggio purtroppo non utilizzabile perchè impegnato dai carrozzoni della fiera). Essendoci pochi posti auto accanto a Giocabosco e poco spazio per girarsi sopratutto per i camper, è obbligatorio lasciare l’auto ai piedi di via del Colle presso l’amplio parcheggio di Via Cavaliere Angelo Bonomi.

IN AUTOBUS:

L’ingresso per gli autobus è in Località Busella, al momento della prenotazione dei gruppi vengono fornite le indicazioni.

Per le famiglie che vengono da lontano, è possibile pernottare sul lago di Garda a soli 10 Km presso l’ Hotel Commercio Salò convenzionato con Giocabosco, presentando la prenotazione alla Giornata famiglie a Giocabosco, avrete uno sconto del 15% sul costo di listino; oppure presso B&B Casa Rosina distante 3 km da Giocabosco e 6 da Salò (se nella richiesta di prenotazione indicate Giocabosco avrete un omaggio).
 

Giocabosco è un bosco magico di querce, abitato da numerosissimi Gnomi e Fate.

E’ diventato Parco Didattico Tematico con marchio registrato nel 2005 da un’ idea di Michela Sartori.

In questo suggestivo bosco, con tanto entusiasmo, sono riusciti a creare un luogo speciale, per vivere un’ esperienza fantastica all’aria aperta.

E’ perfetto come gita scolastica ma anche per un giornata da passare insieme alla famiglia.

Giocabosco è un ambiente naturale fantastico nel quale riconnettersi alla natura!

Arriviamo al Giocabosco alle 14.00 dopo aver fatto un giro turistico a Salò. Splendida cittadina sulle sponde del lago.

 

Eccoci all’interno del parco per raccontarvi la nostra avventura !

Veniamo subito catapultati in un ambiente magico immersi nella natura, noi ci siamo stati durante l’ultima apertura dello scorso anno quindi in versione in versione Halloween.

Tantissime streghette hanno avuto il piacere di truccare tutti i bambini arrivati per giocare e divertirsi.

 

All’ingresso un grande albero a forma di gnomo ci ha dato il benvenuto al Giocabosco.

Ci siamo subito divertite a colorare sulla lavagna magica

Abbiamo giocato nella casa sull’albero insieme a tanti bambini, abbiamo percorso il labirinto i vari scivoli e percorsi.

infine abbiamo seguito la streghetta con i vari indovinelli

e ammirato le casette degli gnomi immerse nel parco.

 

Seguendo sempre le indicazioni  per non perderci

e per finire tutti i bambini hanno tagliato il feltro creando i fantasmini volanti!

 

Vi consiglio di scaricarVi APP Family Point per scoprire come e dove poter trascorrere del tempo libero con i bambini!

 


Divertimento, natura, cultura, gioco, sport, eventi, locali attrezzati per bambini e famiglie sempre a tua disposizione.

Perchè scaricare Family Point?

Spesso ci capita di essere in auto con i bambini, piangenti e annoiati, cercando disperatamente un parco o una qualsiasi attività che li faccia divertire oppure essere in vacanza in una giornata di pioggia e non avere idea come trattenerli?
Applicazione ti consente da subito di scopire cercare nel web “cosa fare oggi con i bambini”; tutte le informazioni che ti servono le trovi nell’app family point.

 

Cosa state aspettando? scaricate subito l’Applicazione parola di ZuccheroeValigia Family

Con il sorriso e tanta felicità per aver passato una splendida domenica tra gnomi e streghette

immersi nella natura, siamo pronti per  tornare a casa.

Prima però una tappa in Pasticceria Veneto da Iginio Massari.

 

Giocabosco

a 15 Km dall’uscita di Brescia Est dell’autostrada A4 e a 10 Km da Salò (Lago di Garda).

 

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Selene

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Grottammare, Italia, Recensioni Hotel e Ristoranti

VSpa Centro Benessere al Valentino Resort di Grottammare

La nostra esperienza al VSpa Centro Benessere Valentino Resort di Grottammare è stata una straordinaria mattinata di puro relax.

La VSpa Valentino Resort si trova all’interno del Valentino Resort nella bellissima Riviera delle Palme, a Grottammare in Provincia di Ascoli Piceno.

Come Raggiungere VSpa Centro Benessere Valentino Resort di Grottammare

Il Valentino Resort si trova nel lungomare De Gasperi a Grottammare.
Raggiungerlo è davvero semplice:
  • In autostrada: dall’uscita GROTTAMMARE della A14, dirigersi verso il centro cittadino e, alla prima rotatoria, procedere verso il lungomare, girare a destra alla seconda rotatoria e poi proseguire per circa un chilometro e mezzo.
  • In treno: la Stazione di arrivo è quella di San Benedetto del Tronto. Comunque, il servizio taxi è attivo giorno e notte per portarvi al Valentino Resort.
  • In Aereo: gli Aeroporti più vicini sono di Ancona/Falconara oppure Pescara/Sambuceto.

Valentino Resort Hotel

Ciò che caratterizza questo Resort non è solo il panorama suggestivo che si può godere da ogni camera, ma la posizione eccezionale a due passi dal mare, un contesto ideale per una vacanza al mare e di benessere.

A piedi infatti potrete raggiungere il lungo mare di Grottammare e i vicini centri abitati delle Riviera delle Palme tra cui San Benedetto del Tronto e Cupra marittima.

Ma non solo, potrete anche raggiungere e visitare in auto tantissimi borghi tra la regione Marche e l’Abruzzo.

L’hotel Valentino Resort offre per tutti gli ospiti una Piscina e un meraviglioso Centro Benessere. 

Potrete scegliere la tipologia di camera o se preferite anche la soluzione appartamento sicuramente molto più comoda per chi ha famiglia con bambini.

Tutte le sistemazioni presentano un design minimalista e super moderni, TV LCD satellitare, un angolo cottura, l’aria condizionata, un minibar e un balcone.

E’ anche possibile usufruire di tariffe scontate per la spiaggia privata con ombrelloni e sdraio.

Esiste un ottimo ristorante, all’interno della Struttura “La cucina di Senduiccerì” dove potrete gustare specialità locali e ottimi vini.

Lo scorso week end abbiamo goduto di 3 ore di relax, accolti al Valentino Resort Spa per vivere un’esperienza sensazionale.

Spesso è difficile riuscire a staccare la spina, ma sin dal primo momento ci siamo sentiti coccolati.

Cosa c’è di meglio che iniziare la giornata, con una gustosa colazione godendo del sole a ridosso di una piscina ?

La Sala Colazione del Resort 

L’angolo colazione è gestito dalla “Cucina Senduiccerì” nell’ampia Sala del Resort, curata nei minimi particolari e pronta per deliziarvi con frutta fresca, yogurt, caffè cappuccini brioches e torte rigorosamente preparate dallo Staff.

Il rosso dei divanetti incanta l’eleganza dei tavoli e la mise en place  


La piscina esterna

E’ un luogo perfetto in cui rilassarsi, leggere un libro e godere del meritato relax in un ambiente molto elegante.

Il Percorso Benessere una piccola oasi dove rigenerarsi.

L’area Beauty è completa di cabine multifunzionali, atmosfere calde come l’idromassaggio, il bagno turco, hammam, la sauna, le docce emozionali e la zone relax con angolo tisane.

Un mix perfetto per rigenerare corpo e mente.

Il Massaggio relax è stato senza ombra di dubbio rilassante quasi magico…. per dirlo io, vuole dire che e’ stato davvero unico.

E per finire, la meravigliosa vasca idromassaggio in terrazza all’ultimo piano con vista panoramica sul Mar Adriatico.

Un vero e proprio sogno.

Vi lascio un piccolo video che ho realizzato al VSpa Centro Benessere Valentino Resort di Grottammare, per farvi sognare !

Vi ricordo che il Valentino Resort mette a disposizione la propria Vspa anche agli Ospiti che non pernottano in Hotel.

Si e’ liberi  di raggiungere l’ingresso del Centro Vspa dall’ingresso principale del Resort accedendendo subito nell’area Beauty.

Cosa aspettate a prenotare il vostro pacchetto Spa per le vostre ore di relax

Per Prenotazioni

VSpa & Valentino Resort Hotel 

Via D.Alighieri, 99 (angolo lungomare De Gasperi)

63066 Grottammare (AP)

Tel. 0735.5979574 Fax 0735.5979579

 

Se ti fa piacere segui la nostra pagina  facebooke   instagram per essere sempre aggiornato

tra CONSIGLI RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Alla prossima Avventura !

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Puglia, Recensioni Hotel e Ristoranti

Una giornata a Polignano a Mare, la piccola perla blu

Erano anni che supplicavo mio marito di fermarci in Puglia, così dopo anni siamo riusciti a passare una giornata una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell’Adriatico.

Come ogni estate ci ritroviamo ad attraversare l’Italia in lungo e largo, partendo da Milano fino le Marche per poi finalmente raggiungere la mia adorata Calabria.

Ma 2 anni fa come tappa intermedia, (sia all’andata che al ritorno) abbiamo scelto la PUGLIA.

La Puglia che non ti aspetti, che ti regala emozioni e che ti accoglie con un sorriso, con entusiasmo e con un mare da far invidia a tutto il mondo.

Eccoci in giro per una giornata nella splendida Polignano a Mare, la piccola perla blu.

una giornata a Polignano a mare zuccheroevaligia

Polignano a Mare è il luogo perfetto per passare una giornata a piedi

tra le viette del centro storico e la costa blu,  circondati da tanta bellezza.

 Come Raggiungere Polignano a Mare in auto

Dall’autostrada A14 (Bologna – Taranto) e A16 (Napoli – Bari) raggiungere Bari e uscire a Bari nord. Seguire le indicazioni per il centro di Bari, Brindisi, Lecce. Continuare a Brindisi sulla SS 16 ed uscire a Polignano a Mare Nord. Da Brindisi prendere la SS16 fino a Bari, uscita Polignano a Mare / Conversano.

– Distanza dalle principali città italiane:
Roma km 496 – Napoli km 305 Milano km 921 – Venezia km 853 – Bologna km 712 – Torino km 1.035 – Firenze km 746 – Ancona km 500 –  Reggio Calabria km 456 – Messina km 454 – Palermo km 691.

– Distanza dalle principali città della Puglia:
Foggia km 169 – Brindisi km 77 – Taranto km 70 – Lecce km 119

Dove Dormire

A Polignano a Mare esistono tantissimi B&B perfetti per dormire di notte e girare tutto il giorno.

Questa volta la nostra scelta è stata B&B Casa  Silvestri, a pochi passi dal centro di Polignano a Mare

Abbiamo dormito per una sola notte in questo semplice ma grazioso B&B a Polignano a Mare. E’ un B&B a conduzione familiare, staff cordiale e molto disponibile.
Le camere spaziose, pulite e ben curate complete di ogni confort. Avendo l’auto, il parcheggio gratuito è sicuramente un ottimo servizio.
WiFI Gratuito all’interno della camera.
Per la bimba ci hanno messo a disposizione una culla senza spese aggiuntive.
Il centro di Polignano a  Mare è raggiungibile a soli 10 minuti a piedi.

In giro per il Centro Storico di Polignano a Mare

Arrivati a Polignano, facciamo subito il check-in nel B&b Casa Silvestri e subito dopo partiamo alla scoperta del Centro storico di Polignano a Mare
E’ quasi l’ora di pranzo. La nostra bimba ha fame e andiamo alla ricerca di un posticino carino per mangiare.
Raggiungiamo a piedi la Piazza Vittorio Emanuele ci sembra quasi di camminare dentro un quadro, vicoli stretti, case bianche e color pastello, balconate e la Chiesa di Santa Maria Assunta.
Il Palazzo dell’orologio spicca in fondo alla Piazza in tutto il suo splendore, pensate che ancora oggi l’orologio viene caricato a mano ogni mattina dalla proprietaria del Palazzo.
una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico
Non essendo ancora mezzogiorno i ristoranti sono ancora chiusi ma un cameriere ci accoglie con un grande sorriso e ci fa accomodare in anticipo per far mangiare la nostra piccola.
Un gesto davvero gentile e in pochissimo tempo ci ha consegnato un bel piatto di pasta ricotta e pomodorini, in un batter d’occhio la bimba ha mangiato tutto.

Noi scegliamo un ottimo primo piatto di pesce, una grigliata accompagnata da due calici di vino bianco e ci godiamo la vista sulla piazzetta.

 una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico
Ormai Suemi è diventata la nostra guida turistica, ama seguire ogni spostamento (avrà pur preso qualcosa da questi genitori che amano viaggiare ^-^,) 
quindi ci affidiamo a lei per il nostro Tour.
una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

 

Proseguiamo il nostro giro a piedi tra le viette storiche, ogni angolo di Polignano a Mare ci regala sorrisi, persino gli scalini ci incantano con le loro poesie.

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

L’autore di questa meraviglia è Guido ”il Flâneur” un signore di Bari ma che da oltre 30 anni ha scelto di vivere nel borgo di Polignano a Mare.

Una scelta di vita in un borgo incantenvole. Le sue poesie e le poesie di grandi Poeti rendono unico questo paese.

Raggiungiamo il lungo mare per ammirare la costa di Polignano a Mare e la Statua di Domenico Modugno.

La gita in barca è sicuramente una chicca per ammirare la città dal mare, una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

ma causa mare mosso ci accontentiamo di visitarla a piedi scoprendo tantissimi vicoli nascosti e scogliere sorprendenti.

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

Il blu del mare ci incanta, il vento soffia sui nostri capelli e siamo felicissimi per aver visto questa meravigliosa Perla dell’Adriantico.

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

Camminare per Polignano a mare è un’esperienza davvero unica, le balconate a strapiombo sul mare blu che ci fanno sognare. Ogni angolo di questa cittadina è davvero magico.

Il promontorio roccioso nasconde tantissime grotte visitabili in barca ma la più conosciuta è sicuramente la Grotta Palazzese raggiungibile a piedi.

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

La Grotta Palazzese è un posto davvero unico al mondo, infatti ospita un Hotel/Ristorante situato all’interno della grotta con vista mozzafiato sul mare Adriatico e le sue scogliere. Inutile dirvi che bisogna prenotare almeno settimane prima.

Continuiamo quindi il nostro tour a piedi sotto un sole cuocente, per godere delle vista unica di Polignano a mare,

la bellissima e inconfondibile Cala Lama Monachile una profonda insenatura dai colori turchesi.

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

 

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

Possiamo dirvi con certezza che il passeggino è stato davvero molto utile per girare il piccolo borgo.

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

una giornata a Polignano a mare, la piccola perla nel blu dell'Adriatico

Il borgo storico di Polignano a mare si affaccia su uno scenario da cartolina quasi irreale di Lama Monachile (o Cala Ponte)

Le spiagge più belle di Polignano a Mare da non perdere

Sicuramente le spiagge più belle sono Cala Porto, Ponte dei Lapilli, Cala Fetente, Porto Contessa e Porto Cavallo, Cala Paura, Pozzo Vivo, Por’Alga, Caletta di Torre Incina, Lido di San Giovanni  e la bellissima Cala Lama Monachile

polignano a mare zuccheroevaligia

Si percepisce la mia felicità ?

L’unico rammarico è quello di non essermi buttata in acqua ! Sarà per la prossima volta promesso!

 

Prossimi Eventi e Feste Religiose Polignano a Mare 
Maggio 

27 maggio 2018 

L’Associazione Turistica Pro Loco “F.F.Favale” di Polignano a Mare presenta 58^ edizione della Festa dell’Aquilone che si svolge domenica 27 maggio 2018.

Sul grande piazzale di Largo Grotta Ardito, affacciato sull’Adriatico e rivolto ad Oriente, centinaia di bambini faranno volare i propri aquiloni, auspicio di libertà e di pace.

Ogni anno, attraverso l’espressione artistica impressa sugli aquiloni, i nostri ragazzi vengono invitati a riflettere su un particolare tema sociale.

Giugno

13 Festa di Sant’Antonio L’evento religioso consiste in una processione del santo per le vie della città. Ha inizio e fine nella Chiesa di Sant’Antonio

14-15-16 giugno: festa patronale in onore di San Vito con luminarie e fuochi pirotecnici

Luglio

15-16-17 luglio: festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine con luminarie e fuochi pirotecnici.

Agosto

seconda domenica di agosto: festeggiamenti in onore dei Santi Cosma e Damiano con luminarie e fuochi pirotecnici.

terza domenica di agosto: festeggiamenti in onore della Madonna della Pace processione e fuochi pirotecnici per tutta la contrada Chiesa Nuova.

Settembre

terza domenica di settembre: festeggiamenti in onore del Crocifisso in contrada Foggia Notarnicola con processione e fuochi pirotecnici. Sagra del panzerotto.

quarta domenica di settembre: festeggiamenti in onore dei Santi Cosma e Damiano con processione e fuochi d’artificio.

24 settembre: processione per il paese in onore di san Pio da Pietrelcina.

Dicembre

13 dicembre: Santa Lucia fuochi pirotecnici sulla Lama Sant’Oronzo.

Marzo/Aprile

19 marzo: festeggiamenti in onore di San Giuseppe con falò accesi per tutto il paese.

giorno del lunedì in albis: processione del braccio di San Vito per le vie cittadine.

venerdì antecedente la Domenica delle Palme: processione per le vie cittadine della Madonna dell’ Addolorata.

venerdì santo: processione per il paese dell’ immagine di Gesù morto

26 aprile: processione e fuochi pirotecnici in onore della traslazione della reliquie di San Vito

Se ti fa piacere segui la nostra pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra CONSIGLI RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

 

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Lifestyle

Un campo di papaveri a Milano – uscita Tangenziale Est Rubattino

Un campo di papaveri a Milano all’uscita Tangenziale Est Rubattino.

Erano anni forse che non vedevo un campo di papaveri così grande. Ho sempre amato i papaveri per il loro colore rosso intenso.

Il campo si trova a Milano precisamente a Rubattino Tangenziale Est di Milano, uscite dalla tangenziale proseguite in direzione Segrate per circa 1 km arrivate in fondo e troverete il campo sulla vostra sinistra.

Il campo è praticamente lo stesso dello scorso anno. Ricordate le nostre foto del campo di girasoli? (qui il link )A giugno scorso infatti, era completamente giallo per i girasoli.

Quest’anno invece sono sbocciati miliardi di papaveri, un tripudio di colore rosso felicità, un posto ideale per far fotografie e divertirsi un pò.Un campo di papaveri a Milano - uscita Tangenziale Est RubattinoUn campo di papaveri a Milano - uscita Tangenziale Est Rubattino

Chi di voi almeno una volta nella vita non ha cantato a squarcia gola la canzone dei Papaveri ?

Lo sai che i papaveri
son alti, alti, alti,
e tu sei piccolina, e tu sei piccolina,
lo sai che i papaveri
son alti, alti, alti,
sei nata paperina, che cosa ci vuoi far?
Che cosa ci vuoi far?
Che cosa ci vuoi far?”

Un campo di papaveri a Milano - uscita Tangenziale Est Rubattino

Vi ho fatto un pò tornare bambini ora vi faccio sognare ad occhi aperti con le fotografie.

Se siete in zona fateci un salto.

Il campo si trova in fondo all’uscita di Rubattino /Segrate (Milano) di fronte l’ultima rotonda!Un campo di papaveri a Milano - uscita Tangenziale Est Rubattino

Vi ho avvisato 🙂

Alla Nostra prossima Avventura ^-^

Un campo di papaveri a Milano - uscita Tangenziale Est Rubattino

Un campo di papaveri a Milano - uscita Tangenziale Est Rubattino

 

 

Un campo di papaveri a Milano - uscita Tangenziale Est Rubattino

 

Se ti fa piacere segui la nostra pagina  facebooke   instagramper essere sempre aggiornato

tra CONSIGLI RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Recensioni Hotel e Ristoranti

Dove Dormire e mangiare a Tirano? Bed and Breakfast Tirano Rooms

 Dopo aver passato una splendida giornata con il Trenino Bernina Express
(qui il nostro racconto BERNINA EXPRESS –VIAGGIO IN FAMIGLIA -), abbiamo deciso di rimanere a Tirano per una notte.
 
Ormai con la bimba è nostra abitudine prenotare una notte in Bed and Breakfast così da poter godere della domenica in giro tra le varie città, in  questo caso Tirano e St Moritz.
Abbiamo trovato (la sera prima della partenza) il Bed & Breakfast Tirano Rooms una soluzione davvero strepitosa per comodità e i servizi offerti.
Il Signor Mauro è stato gentilissimo e in pochissimo tempo ci ha confermato la camera superior appena ristrutturata.
Arrivati a Tirano, abbiamo incontrato il Sign. Mauro e parcheggiato l’autovettura nel loro parcheggio privato e ci siamo goduti la nostra giornata con il Trenino del Bernina express.
dove dormire a tirano dopo il bernina express
Rientrati a Tirano ci siamo catapultati subito in camera per una meritata e calda doccia!

Bed and Breakfast Tirano Rooms  è un piccolo ma accogliente Bed&Breakfast e Hotel  in stile “liberty” nel cuore della città di Tirano, in Provincia di Sondrio.

Si trova a soli 25 metri dalla stazione del Trenino Bernina Express e dalla Stazione Ferrovia dello Stato.

Punto Strategico per le gite giornaliere con i Trenini.

B&B Hotel Tirano offre 6 confortevoli e spaziose camere, complete di bagno privato e doccia a vista. Colazione Standard o Internazionale e Wi-Fi.

Potrete godere di una generosa colazione direttamente al Bistrot Merizzi a 10 metri dal B&B sempre della stessa proprietà.

 Verrete coccolati fin dal mattino con colazione italiana o colazione Internazionale.

Inutile dirvi che la nostra piccola ha chiesto l’interazionale con bis di pancetta croccante ^-^.

Un’ottima soluzione anche per un pranzo veloce e una cena gourmet.
Il Bistrot Merizzi offre una vasta scelta di cucina tipica Valtellinese, il tutto accompagnato da ottimi salumi e formaggi locali.
Noi abbiamo scelto

PIZZOCCHERI DELLA CASA CON FORMAGGI DI MALGA PATATE E VERZA

MEZZI PACCHERI ALLA CREMA DI BROCCOLI E SALSICCIA NOSTRANA

 Tutti i prodotti sono garantiti e genuini, provenienti dalle Aziende Agricole del territorio.

Tra pochissimi giorni Il Bistrot Merizzi apre nuovamente

con una super ristrutturazione della cucina.

Un grande in bocca al lupo per la nuova avventura. 

Le nostre conclusioni

Il Bed and Breakfast Tirano Rooms ci ha coccolato e deliziato  con la loro cucina tradizionale Valtellinese voto 9+ Super Consigliato.

Indirizzo: Via Giuseppe Mazzini, 6 23037 Tirano SO

Per prenotazioni

Telefono: 335 844 1590

Il Prezzo comprende notte con prima colazione.

Alla Nostra prossima Avventura ^-^

Se ti fa piacere segui la nostra pagina  facebooke   instagramper essere sempre aggiornato

tra CONSIGLI RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia