Browsing Category

Pesce

image_pdfimage_print
Bimby, Natale, Pesce, Primi Piatti

Linguine gamberi e crema di pistacchi

Linguine gamberi e crema di pistacchi è un perfetto piatto da preparare per la Vigilia di Natale.  Per lo meno, per chi ama il pesce.

Un piatto semplice da preparare, basterà infatti unire pistacchi e  parmigiano in un mixer, rosolare i gamberi insieme ai pomodorini con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio.

Dopo circa 10 minuti eliminare l’aglio e tritate tutto per ottenere una deliziosa cremina.

Cuocere la pasta, versare la pasta sul tegame e amalgamare la crema di gamberoni insieme al mix di polvere di pistacchio.

Un piatto davvero semplice ma dal sapore inconfondibile ^-^

Vi ho tentato?

Linguine gamberetti e crema di pistacchi

5 da 1 voto
Linguine gamberoni e crema di pistacchi
Preparazione
10 min
Cottura
8 min
Tempo totale
18 min
 

Un semplice piatto con gamberoni e crema di pistacchi. 

Porzioni: 4 persone
Chef: Selene Mazzei
Ingredienti
Ingredienti
70gr di pistacchi non salati
20gr di parmigiano
aglio
150gr di olio
15 gamberoni sgusciati
8 pomodorini pachino
400 gr di linguine
qb sale
Istruzioni
  1. Inserire nel bimby i pistacchi e il parmigiano  tritare 10 sec. vel 7 e mettete da parte

  2. Aggiungete l'olio, l'aglio e rosolate 3 min. 100° vel Soft aggiungete i gamberoni e pomodorini cuocete 15 min 100° vel Soft antiorario.
  3. Eliminate l'aglio. Mettete da parte 4 gamberoni  che seriviranno per decorare il piatto. Chiudete il boccale e tritate i gamberoni rimasti 10 sec. vel. 7.


  4. Cuocete le linguine in acqua salata, scolate e versate la crema di gamberoni e pomodorini e il mix di polvere di pistacchio.

  5. Amalgamate tutto nel tegame o direttamente nel bimby per 30 secondi.
  6. Preparate il piatto, posizionate due gamberi e decorate con menta e polvere di parmigiano e pistacchi. 

    Buon appettito.

 Se siete alla ricerca di altri piatti per NATALE

Vi consiglio

 Spaghetto-quadrato-la-molisana-ai-frutti-di-mare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mezze-maniche-cozze-e-ceci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fregola-sarda-con-pomodorino-pachino-e-scampi

Spaghetto-quadrato-con-pannocchie-vongole-gamberi-argentini-e-pangrattato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per il dessert

Semifreddo alla nocciola 

 

Tartufini-di-cioccolato-al-caffe-con-polvere-di-cacao-cocco-rape-o-pistacchio

Alberelli-di-pandoro-farciti-con-crema-mascarpone-e-gocce-di-cioccolato

 A voi la scelta

Buone feste da Zucchero e Valigia 

 

Se ti fa piacere, segui la nostra pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

 

Pesce, Primi Piatti

Mezze maniche cozze e ceci

Come vi accennavo sull’ultimo post delle Cinque Terre

Vi riporto nuovamente in cucina per scoprire un piatto di mare assaggiato appunto a Varazze in un piccolissimo ristorante vicino al Porticciolo.

Piazzetta Vernazza

 Questo piatto unisce il sapore di mare delle cozze con la bontà dei ceci.

IMG_2118

A molti potrà risultare un abbinamento inolsito ma credetemi…vi stupirà

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di ceci
  • 1 kg di cozze
  • granelle di mandorle
  • aglio
  • pomodorini,
  • vino bianco
  • olio
  • sale e  pepePreparazione 

Potrete utilizzare direttamente i ceci precotti oppure, la sera prima, dovrete mettere a bagno con dell’acqua i ceci in una ciotola per l’intera notte.

Successivamente lessateli con un po’ di sale e, con l’aiuto di un mixer ad immersione, frullate metà dei ceci.

Lavate le cozze sotto l’acqua corrente per pulirle accuratamente come spiegato nei questo post.

A questo punto potete cucinare le cozze.

Su una padella con dell’olio extra vergine di oliva fate soffriggere l’aglio (poi ricordatevi di eliminarlo).

Versate le cozze nella padella con due pomodorini pachino e coprite con un coperchio in modo da formare del vapore e farle aprire.

Appena le cozze si saranno aperte stufate con del vino bianco e aggiungete i ceci cotti insieme alla cremina di ceci.

Cuocete a fuoco lento per qualche munito e iniziate a cucinare la pasta.

Scolate la pasta ancora al dente e terminate la cottura nella padella con il condimento delle cozze e ceci.

Guarnite il piatto con una spolverata di granelle di mandorle, una foglia di basilico e il piatto è pronto.
Mezze maniche cozze e ceci

 

 Se ti fa piacere metti un like alla mia pagina facebook  

così da esser sempre aggiornata !!

Se provi la ricetta usa hashtag  #zuccheroevaligia su  instagram

Entrerai subito a far parte della mia gallery!!

 

 

Buon appetito

Selene

Pesce, Primi Piatti

Spaghetto Quadrato La Molisana ai frutti di mare

Buon giorno oggi ho trovato giusto il tempo per proporvi un piatto di pesce che si prepara in pochissimo tempo.

Tempo fa ho ricevuto un omaggio di pasta dalla “la Molisana” azienda italiana specializzata nella produzione di pasta.

Il pastificio La Molisanafu fondato nel lontano 1912 a Campobasso nel Molise ed esporta i suoi prodotti in diversi paesi d’Europa, Asia e America.

Ho avuto il piacere di assaggiare diversi tipi di pasta e questo spaghetto quadrato è tra i miei preferiti.

Quale miglior modo per preparare un piatto di pesce.

Voglio però darvi due piccoli trucchi per pulire attentamente le cozze e le vongole.

La prima operazione da fare consiste nel selezionare i molluschi.

  • Bisogna controllare le cozze e scegliere solo quelle chiuse e integre eliminando senza esitazione quelle rotte o già aperte.
  • Mettetele in un recipiente e sciacquatele abbondantemente sotto l’acqua corrente fredda.
  • Eliminate il filamento che fuoriesce, detto barba, strappatelo con le mani come in foto 2
  • Pulite con cura il guscio di ogni cozza
  • Strofinate energicamente le cozze con l’aiuto di una retina d’acciaio e schiacquate di nuovo sotto l’acqua.

Ora procediamo con le vongole

Le vongole sono più particolari hanno bisogno di molta più cura e attenzione. Perché basta veramente poco per rovinare un buon piatto.

Riempite un ciotola, se possibile in ceramica, con abbondante acqua e 2 cucchiai colmi di sale grosso.

Adagiate uno scolapasta prima di immergere le vongole nell’acqua, in questo modo i molluschi non andranno a contatto con il fondo del recipiente, e la sabbia viene spurgata e non riassorbita.

Coprire con un panno per almeno 2 ore.

Ingredienti 

  • 500 gr di cozze
  • 500 gr tra vongole veraci e fasolari
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 6 pomodorini
  • una bustina di zafferano in polvere
  • prezzemolo
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva

Procedimento 

  1. In un tegame ampio fate rosolare l’aglio con 4 cucchiai di olio, le cozze, le vongole spurgate come precedentemente spiegato, i pomodorini tagliati in due e qualche foglia di prezzemolo e mescolate delicatamente.
  2. Mettete un coperchio e fate cuocere per 5-7 minuti

3. Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata insieme ad una bustina di zafferano.

4. Scolate la pasta al dente, trasferiteli nel tegame con i  molluschi e il condimento preparato, e fateli saltare per qualche minuto.

5. Distribuite la pasta nei piatti individuali, condite con una filo d’olio al peperoncino, e profumate con una manciata di pepe.

Buon appetito !

 

 Se ti fa piacere metti un like alla mia pagina facebook  

così da esser sempre aggiornata !!

Se provi la ricetta usa hashtag  #zuccheroevaligia su  instagram

Entrerai subito a far parte della mia gallery!!

 

Alla prossima ricetta

Selene

Pesce, Primi Piatti

Fregola Sarda con Pomodorino pachino e Scampi

Oggi voglio proporvi una ricetta semplice e di grande effetto che stupirà sicuramente il vostro compagno o la vostra compagna.

San Valentino si sta avvicinando e forse è il caso, sempre che non abbiate già prenotato il vostro ristorante preferito, di preparare una nuova ricetta a base di pesce.

Il trucco dei primi piatti a base di pesce è che si preparano in pochissimo tempo ed è forse per questo che ogni settimana ne preparo diversi.

Che ne dite siete pronti ?

L’ingrediente particolare di oggi è la fregola, un tipo di pasta molto simile al cous cous ma più grossolana.

E’ un piatto tipico sardo, una pasta secca a base di semola di grano duro e acqua

ridotta a piccole sfere irregolari che, dopo ore di essiccazione e tostatura, assumono un colore dorato.

 

Con il termine frutti di mare*si indicano due categorie  i molluschi e i crostacei.

Fanno parte della categoria  molluschi:

  • cefalopodi (provvisti di conchiglia interna o sprovvisti di conchiglia, ad esempio polpo, seppia, calamaro, moscardino, totano piovra ecc.);
  • gasteropodi (univalvi ovvero con conchiglia esterna, ad esempio le chiocciole, le lumache, le patelle, ecc.);
  • lamellibranchi (bivalvi pertanto con conchiglia esterna, ad esempio le cozze le vongole, i fasolari, telline, i canolicchi, le capesante, i canestrelli, i tartufi di mare, i datteri di mare, le ostrische, la pinna nobilis, ecc).

Per la categoria crostacei:

  • macruri (addome lungo, disteso con pinna codale a forma di ventaglio, ad esempio l’aragosta, l’astice, il gambero e lo scampo ecc.);
  • i brachiuri (addome breve senza ventaglio, ripiegato sotto il capotorace, ad esempio il granchio o la granceola);
  • i stomatopodi (provvisti di due appendici boccali con chele “rapitrici” annesse formate da un articolo mobile dentato che si ripiega sul segmento stesso (es. canocchia, corbola ecc.).

 

Fregola sarda con pomodori pachino e Scampi
Ingredienti   per 2 persone

  • 6 pomodorini pachino
  • 8 scampi
  • 1/2 zucchina
  • 20 gr Olio Evo + 1 spicchio di aglio
  • 500 gr Acqua
  • 180-200 gr Fregola
  • Peperoncino pepe sale q.b.
  • prezzemolo, basilico o menta per guarnire

Procedimento 

  1. Per prima cosa lavate gli scampi.
  2. Tenete 4 scampi integri e gli altri 4 sgusciateli
  3. Se avete del tempo con gli scarti potrete preparare una Bisque.
  4. In un tegame grande fate rosolare, a bassa fiamma, l’olio d’oliva con lo spicchio aglio, prezzemolo, peperoncino sminuzzato, zucchine tagliata a pezzetti e pomodorini pachino tagliati a metà.
  5. Aggiungete gli scampi e fateli insaporire per qualche minuto. Mescolate frequentemente.
  6. Potete decidere di creare una crema di scampi e pomodorini quindi tenete da parte i 4 scampi interi e con un mixer a immersione versate il contenuto del tegame e sminuzzate per circa 1 minuto.
  7. Sminuzzate in base ai vostri gusti.
  8. A questo punto inserite l’acqua sul tegame e versate la crema ottenuta insieme alla fregola.
  9. Salate e fate cuocere per circa 8-10 minuti.
  10. Attenzione a non far attaccare la fregola quindi mescolate delicatamente.
  11. A cottura ultimata se volete potete spolverare con pepe nero.

 

Preparazione con il Bimby

  1. Per prima cosa lavate gli scampi. Tenete 4 scampi integri e gli altri 4 sgusciateli.
  2. Mettete nel boccale metà aglio 7 Sec. Vel. 6.
  3. Aggiungete l’olio, il peperoncino q.b. i 6 pomodorini pachino tagliati a metà, la mezza zucchina tagliata a pezzetti e gli scampi (sgusciati e non)  5 Min. 100° Vel. Soft Antiorario.
  4. A cottura ultimata mettete da parte i 4 scampi integri, serviranno per guarnire il piatto.
  5. E’ consigliabile in un tegame con coperchio per non farli raffreddare.
  6. Ora creiamo una crema di scampi e pomodorini  10 Sec. Vel. 6-7 regolatevi voi in base a quanto preferite sminuzzarli.
  7. A questo punto aggiungete l’acqua nel boccale insieme alla crema ottenuta e portate ad ebollizione 5 Min. Temp. Varoma Vel. Soft Antiorario.
  8. E’ il momento di inserire la fregola 8- 10 Min. Temp. Varoma Vel. Soft Antiorario.
  9. A cottura ultimata se volete potete spolverare con pepe nero.

Preparazione del piatto

Posizionate un anello medio sul piatto e adagiate la fregola all’interno, disponete gli scampi spolverate con pepe nero e guarnite con foglia di menta o di basilico.

Il piatto è da mangiare caldo.

Buona appetito 🙂

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Buona cena

Selene