Home Preparazione di BaseFrolla Crostata di Iginio Massari con pinoli, semi di papavero, crema gianduia e meringa flambé

Crostata di Iginio Massari con pinoli, semi di papavero, crema gianduia e meringa flambé

di Selene Mazzei
Print Friendly, PDF & Email

Lo so, vi avevo conquistato con gli scatti sul mio profilo instagram a dicembre e ancora oggi non avevo inserito la ricetta.  Se ancora non seguite il profilo vi consiglio di farlo, sarete conquistati da tantissimi dolci.

Crostata pinoli semi di papavero e crema gianduia pernigotti

Ho trovato giusto “due minuti”, per sistemare le foto e scrivervi la ricetta.

Una vera goduria!

Vi avverto questa crema della Pernigotti al gusto gianduia crea dipendenza!E’ ideale per farcire semplici crostate, ma anche questa crostata coperta da tante rose di meringa.

In questo modo, regalerà l’effetto sorpresa ai vostri ospiti.

Pronti a scoprire la ricetta ?

Crostata Iginio Massari con pinoli semi di papavero, crema gianduia e meringa
Preparazione   Cottura   Tempo totale     35
Questa crostata semplice conquisterà tutti per la sua bontà, la croncantezza dei pinoli e l’irresistibile crema gianduia affogata nella meringa.
Per la frolla
Crema gianduia
Meringa
Istruzioni
Per la frolla
  1. Nella planetaria amalgamate il burro leggermente morbido, lo zucchero, il miele e gli aromi (estratto di vaniglia).
  2. Lavorate l’impasto fino a ottenere una massa omogenea ma non montata.
  3. Aggiungete le uova, il sale e quando la massa burrosa sarà uniforme incorporate la farina e il lievito (facoltativo), setacciati.
  4. Lavorate per pochissimo tempo l’impasto, fino a quando la farina si sarà ben amalgamata.
  5. Stendete la frolla su due fogli di carta forno ad uno spessore di mm 5 e riporre in frigorifero per un’ora circa.
  6. Posizionate la frolla nello stampo (io ho utilizzato lo stampo TORTIERA RETTANGOLARE FONDO MOBILE cm. 35×11 h. 2,5.
  7. Cospargete i pinoli e semi di papavero, daranno la giusta croccantezza all’impasto.
  8. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti fino a doratura.
Farcire la frolla
  1. Lasciate raffreddare la crostata e infine aggiungete la crema alla gianduia.
    Crostata Iginio Massari
Meringa
  1. Montare a neve ferma gli albumi con 5 gocce di limone.
  2. Aggiungete lo zucchero a velo. Continuate a montare, dovrete ottenere uno composto fermo.
  3. Riempite una sac a poche con un beccuccio a stella, decorate tante roselline di meringa per tutta la crostata.Crostata Iginio Massari4.Servite e gustatevi la torta.
    Crostata Iginio Massari

Crostata Iginio Massari

Crostata Iginio Massari

Un vero peccato… non provarla!!!

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebookfacebook logo f sqaure1  instagramimages

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Buona serata
Selene

"Impara a cucinare,

prova nuove ricette,

impara dai tuoi errori,

non avere paura.

Ma soprattutto divertiti!

Julia Child"

bomboloni al forno bimby

Iscriviti alla mia newsletter per non perderti nessun mio articolo!

Niente SPAM, promesso!

You may also like

10 commenti

audrey 5 Febbraio 2017 - 17:44

certo che non rifarla è un vero peccato, solo a guardare le foto vin fame… mamma che bontà!!! ero in modalità stop ai dolci per cercare di perdere chili però come si fa con questa meraviglia 🙂
un abbraccione
p.s. complimenti, foto superbe e dolce meraviglioso 😀

Rispondi
Selene Mazzei 6 Febbraio 2017 - 15:02

Una piccola tentazione ai dolci ogni tanto ci vuole 🙂

Rispondi
tizi 6 Febbraio 2017 - 8:56

è bellissima questa crostata! elegantissima da presentare e molto particolare nel gusto, specialmente la frolla mi incuriosisce molto! complimenti 🙂

Rispondi
Selene Mazzei 6 Febbraio 2017 - 14:58

Grazie prova è veramente buona!
e poi a di la verità è molto semplice

Rispondi
Tatiana 6 Febbraio 2017 - 11:21

Oh ma è meravigliosa… un dubbio però ce l’ho: la meringa non va cotta? La ripassi solo con il cannello?
Un bacione 🙂

Rispondi
Selene Mazzei 6 Febbraio 2017 - 14:57

Ciao Tatiana ! si l ho passata solo con il cannello si gonfia e si cuoce se riesco ti trovo il video !!!
anzi quasi quasi se riesco lo inserisco nel post
avevo già intenzione di farlo
grazie per esser passata!

Rispondi
Tatiana 7 Febbraio 2017 - 13:13

Grazie mille! Ho proprio un bel cannello nel cassetto, ancora imballato da qualche anno… vuoi vedere che finalmente lo provo?

Rispondi
Selene Mazzei 7 Febbraio 2017 - 15:23

Ma certo e fammi sapere!!! aspetto di vedere quelche meraviglioso dolce !

Rispondi
Annalisa Trevaligie-Magazine 15 Marzo 2024 - 17:20

Quanto mi piace questo restyling del sito! Sono approdata su questa ricetta perchè cercavo un dolce per stupire gli ospiti durante una cena, che non fosse troppo complicato per una inesperta come me. Proverò a farlo e ti farò sapere.

Rispondi
Selene Mazzei 20 Marzo 2024 - 12:41

Grazie ! contenta che ti piace ! prova anche la crostata vedrai ti piacerà !

Rispondi

Lascia un commento