Dolci

La vera storia di una “Crostata Furba” con biscotti digestive marmellata ai lamponi pesche e roselline di pasta brisè

Eccomi di nuovo qui a scrivere su un foglio bianco. Sono passati ben due mesi, due lunghissimi mesi.
Le vacanze sono ormai un ricordo bellissimo, con mille km percorsi su e giù per l’Italia passando per le Marche, la Puglia e la Calabria.

Si sa, l’estate non è tempo di viaggi all’estero, abbiamo un mare e posti bellissimi da far invidia a tutto il mondo. Piccoli borghi d’Italia bellissimi da poter visitare.

E così la routine quotidiana a Milano ormai è iniziata da tempo. Settembre è iniziato (e a dir la verità sta già finendo), abbiamo iniziato la scuola Materna, Suemi è una bimba molto socievole e per fortuna non ha avuto nessuna difficoltà di inserimento.

Dovrei “lavorare” di più sul blog ma continuo a ritrovarmi in cucina a sperimentare nuove ricette.

Questa volta la colpa non è mia vi giuro !

Ecco cosa è accaduto l’altro giorno:

Ero in img_2520-001cucina a svuotare la lavastoviglie, mi giro e mi ritrovo la mia piccola con le mie scarpe con il tacco 12 (cammina meglio di tante ragazze che conosco ahahah), mi guarda e mi dice:

“MAMMA MI ASCOLTI? FACCIAMO UNA TORTA??”

Io: “Ma Suemi sono le 17.00 e devo pensare già alla cena”.

Ma non riesco a resistere al suo sguardo!

 

Apro il frigo, ricordo di avere una pasta brisédei biscotti Digestive integrali e delle splendide pesche.

 

 

 

 

 

Mi viene un’idea…proviamo a fare una crostata furba e semplice.

 

Ingredienti:

250 gr. di biscotti Digestive integrali

3 cucchiai di crema di nocciole

Per la farcitura:

2 pesche

1 cucchiaio di zucchero di canna

qualche goccia di estratto di vaniglia

3 cucchiai di marmellata di lampone

Per la decorazione con le roselline:

1 rotolo di pasta brisé

Procedimento:

Sbriciolate con un mixer i biscotti digestive e aggiungete la crema di nocciola.

Amalgamate bene e adagiate l’impasto sbriciolato in una tortiera (preferibilmente apribile) imburrata e infarinata.

Posizionatela in freezer per qualche minuto, nel frattempo preparate le roselline con la pasta brisé.

Usate uno stampo a cuoricino oppure a cerchio. Forate l’intera pasta.

Ora posizionate tre cuoricini uno sopra l’altro e iniziate a ruotare. Infine tagliate a metà nella parte centrale in questo modo otterrete due roselline una a destra e uno a sinistra.

 

Sistemate le roselline su un piatto cosi inizieranno a prendere forma.

Lavate e tagliate le pesche dopodiché’ cuocetele con lo zucchero di canna e gocce di estratto di vaniglia per qualche minuto fino a quando non si saranno dorate.

Ora riprendete lo stampo dal freezer, aggiungete la marmellata di lamponi, posizionate le roselline al bordo, adagiate le pesche e finite di decorare.crostata-furba-collage-preparazione-2-zuccheroevaligia

In forno per 20-25-20 minuti a 180°

crostata-furba-4

Chi prende una fetta di torta con noi?

 

Un tripudio di colori e profumi

Semplice, gustosa e buonissima

 

Vi inserisco anche una slide con musica e spiegazioni 🙂

magari vi può essere utile

Buona visione e buona preparazione

Spero di aver fatto venir la voglia anche a voi di provare queste meraviglie

sono certa che vi sorprenderà !

Usa l’hashtag  #incucinaconzuccheroevaligia

per farmi vedere il tuo risultato e taggami con @zuccheroevaligia

Se ti fa piacere segui la nostra pagina  

facebooke   instagramper essere sempre aggiornato

tra CONSIGLI RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Alla prossima ricetta

Selene

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

Previous Story
Next Story

2 Comment

  1. Reply
    audrey
    2 Ottobre 2016 at 21:52

    Ciao Cara,
    avevo già visto il video e quindi la ricetta, però sono passata lo stesso a leggere questo post. Suami è irresistibile, come si fa a dirle di no? La crostate furba e anche super buona, da provare 😉
    un bacione

    1. Reply
      Selene Mazzei
      4 Ottobre 2016 at 10:25

      Gentilissima come sempre tu ! alla fine dopo mesi ho trovato il modo di scrivere un post e una ricetta semplice :)che conquista sempre tutti

Lascia un commento