Browsing Category

Crema Pasticcera

image_pdfimage_print
Crema Pasticcera, Dolci, Preparazione di Base

Crostata con crema pasticcera Montersino e lamponi farciti

Ecco la mia Crostata con crema pasticcera Montersino e lamponi farciti preparata ieri  per un compleanno speciale, decisamente semplice e irresistibile sia per gli occhi che per il palato.

La crostata alla frutta è un classico della cucina italiana, è composta da una base di pasta frolla che raccoglie uno strato di crema pasticcera e frutta, nel mio caso dei lamponi a testa in giù farciti con crema.

E’ perfetta per una merenda e perché no, per un compleanno speciale.

Potrete decorare la vostra torta ogni volta con frutta di stagione, così da creare sempre nuove versioni.

Divertitevi a creare la vostra crostata colorata perfetta !

Come sapete, amo sperimentare sempre torte nuove…ma non al compleanno di mia mamma.

Lei preferisce cose semplici e soprattutto che abbiano una buona riuscita, ha sempre paura che perdo tanto troppo tempo.

Le ho chiesto che torta avrebbe voluto e non ci ha pensato due volte.

Mi ha detto : “Sele fai una crostata semplice e sicuramente buona, la tua crostata veloce che si prepara in 1 minuto con il bimby. Ho anche comprato una vaschetta di lamponi e puoi usarli ^_^”

Ho preparato così due dosi della mia crostata.

Una versione lamponi l’altra cioccolato e pera presto sul blog!

3-2-1  siete pronti?

Ecco la ricetta

5 da 1 voto
Stampa
CROSTATA CON CREMA PASTICCERA E LAMPONI
Preparazione
5 min
Cottura
25 min
Tempo totale
30 min
 

Crostata con crema pasticcera Montersino e lamponi farciti semplice e irresistibile sia per gli occhi che per il palato. La crostata alla frutta è un classico della cucina italiana, è composta da una base di pasta frolla che raccoglie uno strato di crema pasticcera e frutta, nel mio caso dei lamponi a testa in giù farciti con crema

Piatto: Dolci
Cucina: Italian
Chef: Selene Mazzei
Ingredienti
Ingredienti per la Frolla
250 gr Farina OO
50 gr di Fecola
80 gr di zucchero a velo
125 gr di Burro
1 cucchiaino di Lievito
1 uovo
1 tuorlo
Crema Pasticciera di Luca Montersino
400 gr di latte intero
100 gr di panna fresca
150 gr di tuorli freschissimi
120 gr di zucchero semolato
20 gr di amido di mais
17 gr di amido di riso ( se non avete l’amido di riso direttamente 37 gr di amido di mais )
1 bacca di vaniglia
Per decorare
  • qb zucchero a velo
  • 3 violette
Istruzioni
Procedimento per la frolla Con il Bimby
  1. Se non avete lo zucchero a velo già pronto inserite nel boccale 80gr di zucchero semolato e azionate il bimby 30 sec. vel 7/8.

  2. Aggiungete poi tutti gli ingredienti nel boccale, per ultimo il burro freddo tagliato a cubetti.

  3. Azionate il Bimby 1 min vel 5/6

    La frolla è pronta!

  4. Adagiatela su due fogli di carta da forno e stendete l’impasto sulla tortiera 20x20
  5. Con una forchetta forate lo stampo e infornate a 180° per 15 minuti.
Procedimento per la crema pasticcera del Maestro Luca Montersino
  1. Inserite tutti gli ingredienti nel boccale del Bimby 7 minuti 90 ° vel 4.

  2. Versate la crema in una ciotola, coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare.
  3. Un consiglio: Per le crema usate sempre latte intero.

  4. Nel caso utilizzate latte parzialmente scremato aumentate i tempi di cottura di almeno 2 minuti. La crema deve essere densa e profumata.
  5. Conservate la crema in frigorifero e utilizzatela entro 3-4 giorni.
  6. Decorate la vostra crostata cotta con uno strato di crema pasticcera, inserita all'interno di una sac a poche con punta a stella. Partendo dal lato sinistro disegnate strisce di crema pasticcera in senso diagonale; infine posizionate i lamponi a testa in su.

  7. Riempite ogni lampone con un goccio di crema pasticcera
  8. Decorate con foglioline di menta e violette lavate. 

 Spesso la semplicità ripaga sempre ^-^

Se siete alla ricerca di altre idee

Qui  le mie crostatine con crema pasticcera 

 

Crostata-cioccolato-fichi-e-lamponi

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Se provi la ricetta usa hashtag #zuccheroevaligia su    Instagram

In questo modo posso vedere le tue creazioni  ^-^ e creare una gallery.

A presto

Zucchero e Valigia

 

Crema Pasticcera, Dolci, Preparazione di Base

Cannoncini di pasta sfoglia con crema pasticcera di Massari e granella di pistacchi

 


Come vi ho anticipato nel post precedente, ho deciso di utilizzare la crema pasticcera di Iginio Massari, per farcire dei cannoncini di pasta sfoglia decorati con granella di pistacchi.

Un semplicissimo e veloce dolcetto da preparare perché no, anche questa sera, da gustare davanti alla Tv.

 

Cannoncini di pasta sfoglia con crema pasticcera di Massari e granella di pistacchi
 Ingredienti per 16 cannoncini
  • Un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 uovo
  • Zucchero semolato q.b.
  • Granella di pistacchi

Crema Pasticcera clicca sul link 

Istruzioni
  1. Prendete un rotolo di pasta sfoglia rettangolare e ritagliate con una rotella liscia, delle strisce di circa 2,5 -3 cm di larghezza e all’incirca di 30 cm di lunghezza
  2. Sbattete un uovo intero e spennellate tutta la sfoglia.
  3. Avvolgete ogni striscia di pasta sfoglia sul cannello apposito per cannoncini ricordatevi di iniziare dalla parte appuntita, tenete la parte spennellata con uovo verso l’esterno cosi da incollarsi tra ogni giro di pasta di sfoglia.
  4. Ri spennellate ogni cannoncino con l’uovo sbattuto e infine prima di infornare spolverizzate il cannoncino con zucchero semolato e predisponete tutti i cannoncini ben distanziati su una teglia cn carta forno.
  5. Cuocete i cannoncini per circa 15 minuti a 200° ventilato.
  6. Non appena i cannoncini avranno preso un ben colore ambrato sfornateli dopo qualche minuto sfilateli dai rispettivi cannelli. Attenzione a non bruciarvi.

Cannoncini sfoglia preparazione

Cannoncini di pasta sfoglia con crema pasticcera preparazione2

la Vostra cucina profumerà di sfoglia e non vedrete l’ora di assaggiarli.

 

Lasciate intiepidire qualche minuto e poi sfilate la sfoglia dai rispettivi cannelli.

 

Ora preparate una sac a poche con punta a stella e farcitela con crema pasticcera fredda.

Adagiate la parte finale nella granella di pistacchi e mettete in frigo fino al momento di servire.

 

 

 

Provaci anche tu ^-^

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Selene

 

Crema Pasticcera, Preparazione di Base

Crema pasticcera del grande Maestro Iginio Massari

Iginio Massari

Il giorno che ho conosciuto il grande Maestro Iginio Massari, avevo i brividi.

Davanti a me un grande uomo dalle mille risorse, soprannominato da molti “un Vulcano” 

con il suo animo serio, preciso ma in fondo divertente e con una risata contagiosa. 

Lui è il grande Maestro, colui che per per la prima volta ha portato la pasticceria italiana a vincere il Campionato del Mondo, che ha saputo creare nuovi modelli in fatto di gusto, presentazione e consistenza.

E’ capace di parlare per ore senza mai fermarsi, con un grande pregio, quello di trasmettere il suo sapere (non è da tutti….)

“Imparare le basi, richiede forza serietà e impegno

perché possano diventare il punto di partenza del proprio modo di fare cucina”

Complice il gioco “scambiamoci una ricetta” ideato dalle bloggalline, questo mese sono stata abbinata a Susanna Fabbian del blog Lo scrigno delle bontà.

Il suo blog è ricco di tantissime ricette una più gustosa dell’altra.

Ero quasi decisa di preparare una torta salata, poi invece sono stata conquistata dalla Crema Pasticcera del Maestro Igino Massari così mi sono imbattuta in questa prova.

Spesso uso quella di Montersino, qui trovate la ricetta, a me piace per la sua consistenza, ideale per farcire crostate ma anche pan di spagna, devo dire, pero’, che anche questa versione di Massari è veramente TOP.

 

Siete pronti ?

 

Crema pasticcera del grande Maestro Iginio Massari
Ingredienti
  • 500 ml latte
  • 200 gr tuorli
  • 50   gr amido di mais
  • 150 gr zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1/2 scorza di limone
Istruzioni
  1. Fate bollire il latte in un pentolino assieme ai semi di una bacca di vaniglia e la scorza del limone ( attenzione a non grattuggiare anche la parte bianca);
  2. in una ciotola a parte mescolate gli amidi e lo zucchero con un frusta a mano
  3. Mescolate alle polveri i tuorli, poco per volta, per favorire il loro inserimento senza che si formino grumi.
  4. Non appena il latte sarà giunto a bollore versatelo sul composto di uova e zucchero e mescolate energicamente con una frustra a mano meglio se un frustino di acciaio.
  5. La cottura della crema pasticcera può avvenire a bagnomaria o in una pentola in rame, mescolando sempre.
  6. Una volta cotta la crema va raffreddata velocemente meglio ancora se versata in un contenitore pre-raffredato in frigorifero contiuate a mescolare fino ad ottenere una crema soffice e vellutata.

Una crema vellutata

una crema che ti porta indietro nel tempo

e che non finiresti mai di mangiare

Sul prossimo post vi racconterò come ho utilizzato questa meravigliosa crema pasticcera.

Qualcosa di veramente veloce e da leccarsi le dita. Iniziate ad acquistare qualche rotolo di pasta sfoglia ^_^.

Una piccola anteprima di ciò che ho realizzato.

CANNONCINI DI PASTA SFOGLIA CON CREMA PASTICCERA DI IGINIO MASSARI

 

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Oggi voglio lasciarvi così,

con questa poesia  di Charlie Chaplin

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te

e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei!

Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore,

la vita è come un’opera di teatro,

ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita

prima che l’opera finisca priva di applausi.

(Charlie Chaplin)

 

Alla prossima ricetta

Selene

Bimby, Crema Pasticcera, Dolci, Pasta Choux - Bignè, Preparazione di Base

Bigné craquelin un nuovo amore

  Bigne Craquelin-
Come sapete ogni mese, partecipo molto volentieri al gioco “scambio ricette” ideato dalla fenomenale Jessica del gruppo Bloggalline, donna dalle mille idee!
Questa volta sono stata abbinata a Ros, altra donna che ho avuto modo di conoscere tempo fa… ogni sua foto è un capolavoro, ogni suo pasticcio in cucina diventa qualcosa di eccezionale.
Sinceramente è stato semplice scegliere una ricetta erano tutte interessantissime.
Ma cercavo qualcosa di diverso, per questo sono stata subito attratta dai  BIGNÈ CRAQUELIN
con quella crosticina di zucchero di canna che mi ha subito conquistato.
Veniamo alla ricetta
INGREDIENTI
PASTA CHOUX (di Christophe Felder)
  • 125 gr di acqua
  • 125 gr di latte intero
  • 5 gr di zucchero semolato
  • 3 gr di sale
  • 100 gr di burro (consigliabile quello bavarese)
  • 150 gr di farina 00
  • 250 gr di uova intere

PATE CRAQUELIN (di Philippe Conticini)

  • 80 gr di burro freddo
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di farina 00
  • 3 gr di sale

NAMELAKA AL CIOCCOLATO FONDENTE (di Maurizio Santin)

  • 200 gr di panna fresca liquida
  • 100 gr di latte intero
  • 125 gr di cioccolato fondente al 70%
  • 5 gr di sciroppo di glucosio
  • 3 gr di gelatina
  • ½ fava tonka grattugiata (la quantità va a gusto personale)

CREMA PASTICCIERA ALLA PANNA

  • 200 gr di panna fresca liquida
  • 300 gr di latte intero
  • ½ baccello di vaniglia
  • 2 uova intere
  • 40 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • lamponi freschi per decorare
  • pistacchi tritati
Procedimento
 pate craquelin
Vi consiglio di iniziare a preparere la PATE CRAQUELIN  (perché ha bisogno di tempi di riposo in freezer )
In una planetaria con la frusta K  (o nel Bimby  ) mescolate la farina setacciata con zucchero e sale, poi inserite burro freddo tagliato a  pezzi e mescolate fino a ottenere un composto sabbioso non bisogna lavorare troppo. Adagiate il composto tra due fogli di carta forno, , ad uno spessore di 2 mm (sarà molto umido come impasto) e riponete in freezer sino all’utilizzo
Ora pootete iniziare a preparare la PATE CHOUX  é consigliabile l’uso del termometro alimentare
in un pentolino mettete l’acqua, il latte, lo zucchero, il sale e il burro tagliato a dadini e appena raggiunge il bollore e il burro si è completamente sciolto togliete dalla fiamma e versate la farina, precedentemente setacciata in un solo colpo e amalgamate velocemente con una spatola dopodiché riportate su fiamma per far asciugare l’impasto
Quando avrà raggiunto 92°-96° togliete dalla fiamma e versate l’impasto nella planetaria e con la frusta K mescolate a bassa velocità per togliere calore
Appena l’impasto raggiunge la temperatura di 50° iniziare a versare le uova uno per volta, aggiungendo le successive solo quando quelle precedenti sono state assorbite dall’impasto, che sarà pronto quando cadendo dalla spatola formerà un nastro pesante
Procedimento Bimby 
Mettete nel boccale, l’acqua, il latte, il sale, lo zucchero, e il burro amalgamate 8 minuti 100° vel 2
Aggiungete la farina 30 sec. vel 4 
Fate raffreddare il composto per 10 minuti. Durante questo tempo, mescolate l’impasto a vel 4. per almeno 5 volte.
Lasciate raffreddare bene l’impasto e infine aggiungete le uova, una alla volta, con lame in movimento a vel. 4 in tutto per circa 50 sec.
Imburrate leggermente una teglia (togliere con carta assorbente il grasso del burro, deve rimanere un velo!)
e con l’aiuto di una sac à poche con beccuccio liscio da 1 cm formate i bignè ben distanziati fra loro
Tirate fuori dal freezer la pate craquelin e con un coppapasta della stessa grandezza del bignè
ritagliate dei dischi di craquelin e poggiate ogni disco sui bignè Foto 1-2
Preparazione Bignè Craquelin
 Attenzione ai tempi di cottura
Infornate a 220-230° (forno statico) per i primi 10 minuti poi abbassate la temperatura a 180° e continuate la cottura per altri 15 minuti infine abbassate ancora la temperatura a 150° e fate asciugare i bignè per altri 10 minuti tenendo lo sportello del forno leggermente aperto
Fate raffreddare i bignè su una griglia
Per la crema NAMELAKA AL CIOCCOLATO FONDENTE CON FAVA TONKA: idratate la gelatina in acqua fredda, nel frattempo portate a bollore il latte con il glucosio, aggiungete la gelatina ammorbidita in acqua fredda e strizzata e mescolate sino a completo scioglimento della stessa
Versate il latte caldo sul cioccolato tritato ed emulsionate con il minipimer versando gradualmente la panna liquida fredda
Conservate in frigorifero per almeno 10-12 ore ed al momento dell’utilizzo montatela con la planetaria
Per la CREMA PASTICCIERA: mettete in un pentolino il latte, la panna e il baccello di vaniglia aperto e portate quasi a bollore
Nel frattempo in un altro pentolino lavorate le uova con lo zucchero e il pizzico di sale
Aggiungete la farina setacciata e mescolate dopodiché aggiungete il latte caldo tutto in un solo colpo versandolo attraverso un passino a maglie fitte
Riportate il tutto sul fuoco a fiamma bassa e mescolate continuamente con la frusta a mano sino a quando la crema raggiunge la giusta densità
Clicca qui per seguire la mia Crema pasticciera Montersino con il Bimby
A questo punto farcite i bignè, incidete la calotta e adagiate un ciuffetto di crema pasticcera o crema al cioccolato appoggiate i  ribes o lamponi e della granella di pistacchi.
Ecco pronto un vassoio di bignè Craquelin 
bigne craquelin
Alla prossima Selene
Crema Pasticcera, Frolla, Preparazione di Base

Crostatine di frutta fresca con crema pasticcera di Luca Montersino

 

Quando pochi mesi fa mi hanno proposto di aprire un blog pensavo sempre…  di non essere all’altezza!

non perché sono alta poco meno di 1metro e 65 cm… 🙂

ma il web è sommerso di tantissimi blog di ragazze e ragazzi

che da ogni angolo del pianeta pubblicano

foto che  fanno venire  l’acquolina in bocca!

Poi dopo mesi e mesi e mesi……. ho deciso basta è arrivato il momento di andare online con il mio diario virtuale.

Uno di quei diari

dove scriverò della mia vita delle mie passione e dei miei amori…

Oggi voglio proporvi questa semplicissima Crostata preparata con il Bimby è la mia crostata, infallibile che conquista sempre. L’ho farcita con crema pasticcera di Luca Montersino una vera garanzia sempre cotta con il bimby e decorata con frutta fresca. Credetemi queste crostatine vi conquisteranno.

Decidete voi se preparare una crostata grande o tante piccole tartellette o mignon,a voi la scelta.

CROSTATA SEMPLICE pronta in 1 MINUTO con il Bimby

Ingredienti

  • 250 gr Farina OO
  • 50 gr di Fecola
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 125 gr di Burro
  • 1 cucchiaino di Lievito
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo

 

Procedimento 

  1. Se non avete lo zucchero a velo, inserite nel boccale 80gr di zucchero semolato e azionate il bimby 30 sec. vel 7/8 Aggiungete poi tutti gli ingredienti nel boccale e per ultimo il burro freddo tagliato a cubetti
  2. Azionare il Bimby 1 min vel 5/6

La frolla è pronta!

Adagiatela su due fogli di carta da forno e stendete l’impasto

Potete usare la frolla subito.

Formare un disco di 15 cm e 12 tartallette

Con una forchetta fate dei piccoli fori e infornate a 180° per 15 minuti

Crema Pasticciera di Luca Montersino

  • 400 gr di latte intero
  • 100 gr di panna fresca
  • 150 gr di tuorli freschissimi
  • 120 gr di zucchero semolato
  • 20 gr di amido di mais
  • 17 gr di amido di riso ( se non avete l’amido di riso direttamente 37 gr di amido di mais )
  • 1 bacca di vaniglia

Procedimento 

  1. Inserite tutti gli ingredienti nel boccale del Bimby  7 minuti 90 ° vel 4
  2. Versate il composto in una ciotola,  coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare
  3. Un consiglio per le creme usare latte intero, nel caso utilizzate latte parzialmente scremato aumentate i tempi di cottura di almeno 2 minuti. La crema deve essere densa e profumata.
  4. Conservate la crema in frigorifero e utilizzatela entro 3-4 giorni.
  5. Preparate le crostatine con uno strato di crema e della frutta fresca, fragole, ciliegie, mirtilli, lamponi, granelle di cioccolato e scaglie di mandorle.

Queste crostatine sono decisamente semplici veloci e irresistibili.

Piaceranno a tutti grandi e piccini!

Ottima idea per la vostra merenda

 

Se ti fa piacere, segui la pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato/a

tra CONSIGLI – RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Se provi la ricetta usa hashtag #zuccheroevaligia su    Instagram

In questo modo posso vedere le tue creazioni  ^-^ e creare una gallery.

 

Alla prossima ricetta
Selene