America, Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, New York, Recensioni Hotel e Ristoranti

Primavera a New York 5 informazioni utili per un viaggio in famiglia

image_pdfimage_print

Dopo ben 9 anni dalla nostra ultima visita a New York quest’anno siamo riusciti a tornare con la nostra bimba.

Immaginate la sua felicità, vedendo più volte la puntata di Super Wings non vedeva davvero l’ora di raggiungere Times Squares.

Primavera a New York 5 informazioni utili per un viaggio in famiglia

Primavera a New York  5 informazioni utili per un viaggio in famiglia

Viaggiare con i bambini è certamente più bello, si torna un pò bambini e si sogna ad occhi aperti.

Certo è stancante, ci sono 7/8 ore di volo, c’è il jet lag, ci sono moltissimi stimoli sia per grandi che per i piccini, sia di giorno che di notte ed è quasi difficile riuscire a fermarsi e dormire. Poi nota al quando dolente ci sono gli scalini delle metropolitane e caricare su e già il passeggino (più volte al giorno) non è di certo semplice, ma con i nostri consigli e qualche piccola raccomandazione vedrete che sarà bellissimo.

1. Come prenotare un volo per NEW YORK ? 

Noi come sempre amiamo organizzarci le nostre vacanze autonomamente senza agenzia prenotando tutto online.

Per giorni e settimane monitoriamo le offerte direttamente dai vari siti delle compagnie aeree.

In questo caso Delta AirlinesAlitaliaUnited AirlinesEmirates e Air france.

A ridosso della scadenze del programma SkyTeam ho bloccato 2 posti, quasi ad occhi chiusi, sapendo che essendo biglietti premio avrei potuto tranquillamente spostare le date di partenza senza costi aggiuntivi. Invece siamo riusciti ad organizzarci con il lavoro e siamo partiti prenotando successivamente il volo alla bimba a €  390,00.

Delta Airlines si è rivelata un’ottima compagnia. Sedili spaziosi e personale a bordo gentilissimo.

2. Quali documenti servono per un viaggio a New York con bambini?

Indispensabile il passaporto per tutti i componenti della famiglia. Il passaporto elettronico dovrà avere una validità superiore ai 6 mesi per entrare negli Stati Uniti.

Altra cosa importantissima è la compilazione e acquisto online (€ 14,00 a persona) del Modello Esta anche per i bambini (validità  2 anni).

3. Quale aeroporto scegliere? 

New York ha ben tre aeroporti principali

  • JFK  si trova a circa 40 minuti, il modo più economico per arrivare a Manhattan è sicuramente l’uso della Airtrain JkF + metropolitanta.

L’AirTrain JKF è il treno automatico che collega i terminal dell’Aeroporto JFK alle prime fermate della metropolitana disponibili, ovvero Jamaica e Howard Beach, da dove potrete prendere la metro che vi porterà ovunque.

Dalla stazione  Jamaica troverete la linea E (direzione midtown Manhattan), dalla stazione linea J, mentre dalla fermata Howard Beach parte la linea A verso Brooklyn e Lower Manhattan.

Con queste indicazioni potrete raggiungere qualsiasi punto della città, vi consigliamo di studiarvi bene la tratta così da raggiugere senza disagi il vostro hotel.

Il costo del trasferimento è di $5 (AirTrain JFK) + il costo della metropolitana (corsa singola $.2.50).
Ma se avete intenzione di fare l’abbonamento alla metro, cosa super indispensabile se volete girare più giorni la citta’ (Metrocard), pagate solo l’AirTrain ($5) e quando scenderete a Jamaica o Howard Beach,  vi consiglio subito di acquistare l’abbonamento della metro,  che vi darà libero accesso a tutte le linee metro. (AirTrain  non è compreso nell’abbonamento).

In questo modo ammortizzate anche parte del trasferimento da JFK a Manhattan nell’abbonamento che avreste comunque comprato arrivati in città.

La MetroCard potrete pagarla nelle macchinette o in cassa, con carta di credito o contanti.

Tempi indicativi di viaggio circa 60 minuti per JFK – Midtown Manhattan, 70-75 minuti per JFK – Downtown Manhattan, oltre gli 80 minuti per JFK – Uptown Manhattan.

  • Aeroporto La Guardia si trova a soli 20 minuti dal centro di Manhattan ed è sempre il meno affollato. Vi basterà chiamare Uber o un taxi per raggiunger eil vostro albergo
  • Newark invece, si trova nel New Jersey dista circa 30 minuti utilizzando il New Jersey Transit, che ti porterà direttamente alla Penn Station.

4. Che trasporti scegliere per muoversi a New York?

Senza ombra di dubbio il mezzo di trasporto per ecellenza a New York è la metropolitana, comoda e veloce in qualsiasi ora della giornata e anche della notte.

Trasporti pubblici a New York – New York Metro Card

MetroCard- Prezzi

  • MetroCard singola corsa: $2,75
    Metro Card Abbonamento 7 giorni  $32. 
  • E’ valida fino alla mezzanotte del settimo giorno dopo quello del primo utilizzo.
  • I bambini sotto i 111cm di altezza non pagano

La Metrocard Unlimited è un abbonamento alla metro di New York e agli autobus urbani, con corse illimitate durante il periodo di validità scelto.

 

  • La Metropolitana è  sicuramente il mezzo più veloce per raggiungere tutte le destinazioni, tranne per la sera tardi, dove le corse sono dimezzate e invece i taxi senza il traffico raggiungono in pochissimo tempo, tutti i posti della città.
  • Autobus spesso i turisti non li usano, ma per chi non ama fare su e giù dalle metropolitante di New York può sicuramente essere comodo.

DOVE SI ACQUISTA LA METROCARD?

Potete acquistare la Metrocard nelle stazioni della metro alle biglietterie automatiche, che accettano carta di credito e bancomat e contanti.

  E’ davvero facile usare la metropolitana,

quindi cartina alla mano, vedrete che sarà semplicissimo raggiungere ogni parte della città.

Ricorda che per Uptown andrai in direzione Nord verso Central Park,

mentre in direzione Downtown andrai verso il World Trade Center.

Vi consigliamo anche Uber (davvero comodissimo ed economico)

vi basterà scaricare l’App sul cellulare e nel momento opportuno chiedere un autovettura.

Avrete giusto il tempo di fare una prenotazione che vedrete un automobilista Uber,

  arrivare a prendervi per accompagnarvi a destinazione.

Naturalmente ci sono anche i famosissimi Taxi gialli di New York  però molto più costosi.

5. Dove Alloggiare e cosa scegliere Hotel o Appartamento?

A New York ci sono migliaia e migliaia di hotel. Tutto dipende da quello che state cercando e da quanto volete/potete spendere.

La zona di Central Park è un’ottima posizione per famiglie, potete raggiungere a piedi il parco e godere della tranquillità, lontano dalla caotica Times Square. Esistono tantissimi bar, ristoranti e negozi per tutte le tasche.

Times Square è il centro della Grande Mela – Big Apple dove potete avere tutto a portata di mano ma è sicuramente la zona più turistica. 

Sarete liberi di mangiare a qualunque ora del giorno e della notte.

Esseri liberi di camminare per strada con il naso all’insù, ammirare le luci, le mille pubblicità…vi sembrerà di essere dentro ad un film

Incontrare i personaggi Disney, 

entrare da  M&Ms per comprare i nuovi golosissimi gusti

ed urlare a squarcia gola di felicità

nella città che non  dorme mai!

 

Per chi viaggia in famiglie spesso l’appartemento risulta esser più comodo, per preparare le pappe ai bambini e poter riscaldare il latte a qualunque ora della notte.

Per questo, noi abbiamo scelto lo Staybridge Suites  Times Square

situato nel centro di Manhattan, a 2 isolati da Times Square con camere spaziose angolo cottura,

completamente accessoriato compreso di lavastoviglie e un ristorante in loco.

Per settimane avevamo bloccato diverse strutture ma a soli 2 giorni dalla partenza abbiamo trovato un super offerta.

Le spaziose e moderne sistemazioni del Staybridge Suites Times Square sono dotate di WiFi gratuito, TV via cavo, docking station per iPod e angolo cottura con fornelli, frigorifero e lavastoviglie. Tutte le mattina colazione internaziona a buffet e happy Hours gratuito 3 volte a settimana

La struttura mette a disposiziona anche Lavanderia gratuita e  Reception aperta 24 ore su 24.

 

Camera Staybridge Suite Times Square

 

Punti a favore della struttura

  • Letto matrimoniale King-Size;
  • Camera davvero molto grande per essere in centro a New York;
  • Cucina super attrezzata (comoda per chi viaggia in famiglia con bimbi piccoli) ;
  • Ampio bagno con doccia;

Punti a sfavore della struttura

  • Lunghe attese per gli ascensori esistono solo 4 ascensori per 32 piani
  • Pulizia non accurata
  • Colazione internazionale potrebbe essere migliorata.

 

 

Vi aspetto con il prossimo Post  con il nostro diario di viaggio a New York 

A presto
Zucchero e Valigia

 

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Facebook Comments

You Might Also Like

Previous Story
Next Story

2 Comment

  1. Reply
    Giulia
    16 giugno 2018 at 11:56

    Consigli molto interessanti anche a chi non ha figli, sinceramente pensavo che i trasporti a New York costassero molto di più, sarà che ho preso una bella mazzata a Tokyo da poco con i prezzi della metro 😀 bella, mi piacerebbe molto andarci!

    1. Reply
      Selene Mazzei
      18 giugno 2018 at 9:43

      Grazie Giulia si diciamo che il costo è abbastanza interessante pensando poi che si riesce a sfruttare tantissimo per i vari spostamenti sia di giorno che di notte! ora mi hai incuriosito su Tokyo ^-^

Lascia un commento