Browsing Category

Sardegna

image_pdfimage_print
Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Recensioni Hotel e Ristoranti, Sardegna

Case Vacanze La Pavoncella nel centro di Teulada

Come sempre dopo avervi portato in giro tra le migliori spiagge della zona di Teulada, vi vogliamo anche raccontare dove abbiamo dormito.

A pochi giorni dal nostro arrivo a Cagliari, ho trovato su booking un’offerta a cui non potevamo rinunciare!

La splendida Casa Vacanze la Pavoncella, una soluzione davvero perfetta per chi come noi ama essere liberi anche in vacanza.

Come ben sapete, avendo una bambina piccola è spesso indispensabile avere un fornello per riscaldare il latte o preparare un piatto di pasta al volo.

La CASE VACANZE LA PAVONCELLA  si trova esattamente nel centro di Teulada.

Un piccolo paese famoso per la sua costa di impareggiabile bellezza a soli 60 km da Cagliari.

Teulada ha circa 3500 abitanti ma in estate si riempie di turisti ed emigrati.

Il paese è davvero a misura di bambino. A piedi si possono tranquillamente raggiungere il parchetto, i bar e i piccoli ristorantini presenti in paese.

È molto viva la tradizione artigiana, dai ricami di abiti e tappeti ai manufatti in ceramica, pelle e sughero.

In centro si trova la parrocchia della beata Vergine del Carmelo (XVII secolo), dove è anche presente un museo d’arte.

La Santa patrona è celebrata a metà luglio, insieme alla sagra del pescatore con processione a mare, degustazioni e spettacoli.

Ampio parcheggio e connessione Wi-Fi gratuita.

Case Vacanze La Pavoncella ha anche appartamenti con terrazza e ampio barbecue all’esterno.

Il colore azzurro mare e’ ovunque.

La cucina attrezzata e’ perfetta per cucinare di tutto e di più.

Ad esempio, il pane Carasau e’ diventato nostra base per un ottimo primo piatto di mare.

La camera da letto e’ molto spaziosa ed e’ presente anche un letto singolo per la bambina.

Possiamo confermare che l’appartamento e’ davvero molto bello e curato nei minimi dettagli!complimenti a Riccardo il proprietario per L ottima organizzazione.

Sei sei alla ricerca anche tu di una casa Vacanza nella Zona di Teulada questa struttura e’ la soluzione perfetta.

Come sempre vi consigliamo  di prenotare con largo anticipo per trovare le offerte migliori.

Qui il link con le spiagge più belle da visitare nella zona di Teulada

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 1^ parte

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 2^ parte Su Giudeu e Dune di Campana

Ecco le offerte last minute per dormire a Teulada nel prossimo weekend.

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Sardegna

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 2^ parte Su Giudeu e Dune di Campana

Eccomi pronta per portarvi in giro tra le spiagge più belle nella zona di Teulada.

Dopo avervi portato virtualmente nella Spiaggia di Larboi, Piscinnì, Is Arenas Biancas, Tuerredda e Perdalonga, Clicca qui per leggere il posto il nostro tour prosegue verso la Spiaggia di Su Giudeu e Dune di Campana in direzione Chia.

SPIAGGIA Su GIUDEU

Come Raggiungere Su Giudeu?

Arrivare in questa zona bellissima selvaggia ma nello stesso modo attrezzata con diversi stabilimenti è davvero semplice. Dovrete percorrere la strada statale n.195 in direzione Chia.

Seguire le indicazioni e vi ritroverete al parcheggio della spiaggia dove poter tranquillamente lasciare la propria automobile o il proprio camper.

E’ una spiaggia davvero imperdibile di sabbia bianca finissima e con un fondale bassissimo, particolarmente adatto ai bambini.

Questa zona è molto attrezzata esistono hotel, bar, ristoranti, camping e diving center.

Percorrete un sentiero a lato dello stagno, èper poi avere davanti a voi una vista memorabile. Una larghissima spiaggia libera e attrezzata per i più comodi ed esigenti, un grande isolotto distante un centinaio di metri dalla riva,  facilmente raggiungibile a nuoto ma anche a piedi, quando c’è bassa marea.

La bellezza dell’acqua cristallina dai colori caraibici renderà tutto quasi irreale. Sarete immersi in una baia naturale bellissima.

Sabbia finissima dorata e mare cristallino.

 

Per chi ama camminare, vi consiglio di fare una lunga passeggiata da Su Giudeu per ammirare un panorama da sogno verso le Dune di Campana 

SPIAGGIA DUNE CAMPANA

Come raggiungere Campana Dune

La spiaggia di Campana Due / Porto Campana si trova a due chilometri di distanza dalla bellissima Chia. Un vero e proprio angolo di paradiso nella baia di Chia nella zona DOMUS DE MARIA.

Come vi dicevo, io ho deciso di raggiungerla a piedi facendo una lunga passeggiata da Su Giudeu, in conpagnia di tanto vento e delle mille sfumature turchesi del mare che mi hanno regalato uno spettacolo mai visto prima. In fondo a tutto ben visibile la torre di Chia.

La spiaggia di Campana Dune di Chia è senza alcun dubbio uno dei litorali più belli della zona del cagliaritano. Una spiaggia contornata da sabbia fine e candida
Intorno  una  folta vegetazione mediterranea, con maestosi arbusti che rendono più selvaggia la costa.

Spiagge dai colori caraibici e natura incontaminata un habitat perfetto per i fenicotteri che regnano nei stagni limitrofi.
Numerose sono infine le attrazioni e le attività che si possono svolgere nelle vicinanze e tante aree di ristoro.

 

Dune di Campana

Questa e sicuramete la foto che più mi rappresenta… sole, mare e capelli al vento! Insomma un po’ selvaggia proprio come la Sardegna.

“Ringrazio una mamma che gentilmente si è offerta per scattarmi una foto davanti questo scenario da cartolina!”.
Il turchese, il verde e il blu che si mescolano sulla tavolozza dei colori per creare qualcosa di veramente unico.

La nostra amata Sardegna, con spiagge dorate e paesaggi mediterranei  ci ha davvero conquistati

Esistono area Camper ?

Certamente c’è una grande Area Camper! Si trova esattamente vicino  il suggestivo stagno “Su stangioni de su sali” di Capo Spartivento, famoso per i fenicotteri rosa che vi dimorano durante la primavera-estate.

L’area attrezzata per camper e roulotte, ombreggiata e recintata, è dotata di illuminazione.

Offre un servizio di fornitura d’acqua potabile e scarico rifiuti, mette a disposizione dei camperisti che vi fanno sosta docce con acqua calda e un chiosco con bar interno.L’area camper rimane aperta 24 ore su 24 da Pasqua ai primi di Novembre. Viene aperta su prenotazione gli altri periodi dell’anno. Si accolgono volentieri anche gli animali domestici.

AREA CAMPER CHIA Contattare il Sign. Nicola 3392307096

 CHIA Loc. su Giudeu – 09010 DOMUS DE MARIA (CA)

 

Per maggiori informazioni e aggiornamenti:

Come sempre spero di esservi stata di aiuto,

Se volete condividete, magari interessa anche a qualche vostro amico

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Sardegna

Le spiagge più belle nella zona di Teulada 1^ parte

Allacciate le cinture perché da Cagliari, dopo la nostra esperienza nelle House Boat a Marina di Sant’Elmo, siamo pronti per spostarci in direzione Teulada per portarvi in giro tre le spiagge più belle.

Anni fa avevamo visitato la costa  Est verso Villasimius e Costa Rei (qui il link per leggere il nostro diario di viaggio )questa volta invece ci siamo spinti più a Ovest per visitare la parte più selvaggia.

Breve premessa: le distanze nella zona di Teulada sono molto più lunghe, le strade sono piene di curve ma offrono comunque una vista meravigliosa sulla costa.

Armatevi di tanta pazienza e sperate nel vento favorevole, altrimenti sarete costretti a cercare le calette più riparate, proprio com’è successo a noi.

Spiaggia Larboi 

COME ARRIVARE ALLA SPIAGGIA DI LARBOI

La spiaggia di Larboi si trova a pochi km da Teulada è facilmente raggiungibile percorrendo la splendida Strada Panoramica della Costa del Sud, è una piccola caletta ben riparata dal vento, con sabbia grossolana bianca. Non si attacca ai costumi ed è veramente unica. E’ una caletta poco conosciuta e molto selvaggia, proprio come piace a noi.Amata dalle famiglie con bambini proprio per la particolarità della sabbia e per la facilità da raggiungere a meno di 20 metri dal parcheggio.


 L’acqua del mare cristallino ha varie sfumature azzurre, dal turchese al blu, con fondale incredibilmente limpido che degrada rapidamente.La spiaggia sui lati ha grandi scogliere che dona al paesaggio una particolare bellezza.Alle spalle una fitta vegetazione: ginepri, lentischi ed eucalipti.C’è solo un piccolo Chiosco gestito da Luca per poter acquistare panini, gelati, bibite e birre Ichnusa.

Parcheggio gratuito a bordo spiaggia. No stabilimenti balneari c’è solo spiaggia libera. Quindi ricordatevi di portare l’ombrellone.Per il resto godetevi  la spiaggia e il mare turchese.

Spiaggia di Piscinnì

COME ARRIVARE NELLA SPIAGGIA DI PISCINNI’

La spiaggia è raggiungibile percorrendo la stessa strada panoramica “Costa del sud”, si trova esattamente dopo la Spiaggia Larboi  in direzione Tuerredda. Attenzione perchè Cala Torre Piscinnì, non risulta segnalata, è necessario parcheggiare lungo il bordo della carreggiata e incamminarsi a piedi lungo un sentiero, facilmente percorribile anche con i bambini.

Il nome della spiaggia deriva dalla Torre spagnola di avvistamento, che si trova nel promontorio vicino alla spiaggia.

La baia è abbastanza grande con sabbia bianchissima e alte scogliere d’argilla e granito i fondali sono molto profondi con moltissimi pesciolini.

Anche questa baia è amata dalle famiglie con bambini perche molto grande e completamente libera. Non esistono stabilimenti balneari nè tanto meno bar.

Ricordatevi di portare il pranzo al sacco e tanta acqua per i bambini. Il mare è spettacolare va dal turchese all’azzurro.

Se sentirete un odore leggermente forte tranquilli è l’argilla.

 Is Arenas Biancas

COME ARRIVARE A IS ARENAS BIANCAS – PORTO PINO

Un vero e proprio paradiso di sabbia finissima bianca, raggiungibili percorrendo la strada in direzione Sant’Anna Arresi fino Porto Pino. Parte della strada è accessibile solo d’estate, perché ricade nella zona militare. Vicino alle Dune troverete un ampio parcheggio (5euro al giorno) adatto anche ai camper.
Lasciata l’autovettura dovrete camminare costeggiando lo stagno per circa 15-20 minuti sotto il sole ma credeteci ne vale la pena!

Un’abbagliante sabbia bianca lunga un chilometro di morbide colline sabbiose che raggiungono diversi metri d’altezza.

Essendo zona naturale protetta non si può camminare sulle dune, per non rovinarle.

Il contrasto tra bianco della sabbia e colori del mare ci ha lasciato senza fiato! Vento tra i capelli, sabbia bianca e mare turchese. Non potevamo desiderare altro. Questa località è famosa in tutta Europa perchè si trova il famoso pino d’aleppo.

Lungo la pineta infatti, sentirete un profumo intenso e selvaggio e le rimarrete abbagliati dalle dune di sabbia bianchissima a bordo del mare color smeraldo.

In questa zona si trovano stabilimenti e vari punti di ristoro. E’ possibile fare diverse attività di pesca, di vela e di immersione.

In direzione sud incontrerate nell’ordine Porto Zafferano, anche questa spiaggia è compresa nell’area militare e accessibile solo via mare.

Altro luogo stupendo isolato e incantevole è Porto Tramatzu, dai colori abbaglianti e fondale bassissimo e, infine, Tuerredda, semplicemente un angolo caraibico.

Cala Tuerredda 

COME ARRIVARE A TUERREDDA

Si trova all’interno di un’insenatura fra Capo Malfatano e Capo Spartivento, sempre nel territorio di Teulada, nell’estrema punta sud-occidentale dell’Isola.

Grazie alla sua conformazione la spiaggia è ben riparata dal maestrale e il suo mare quasi sempre calmo e limpidissimo, perfetto per lunghe nuotate con maschera e pinne o per fare del sano snorkeling fino a raggiungere il piccolo isolotto di fronte la spiaggia.

Esistono veri stabilimenti balneari, noleggi di canoe e pedalò. E’ possibile fare escursioni in gommone e godere di un ottimo pranzo al ristorante.

Costo del parcheggio 5 euro.

L’intenso azzurro dell’acqua, la vegetazione e il color oro della sabbia finissima di Tuerredda ci hanno fatto innamorare di questa spiaggia.

Peccato che non siamo riusciti a goderci la giornata a causa del fortissimo vento di scirocco.  Diciamo pure che il furbetto del parcheggiatore ci ha fatto pagare l’entrata sostenendo che c’era si vento ma che si stava bene.
Invece avevo ragione io, la giornata era invivibile in spiaggia causa fortissime raffiche di vento, siamo letterlmente scappati cercando una spiaggia più riparata. Perdalonga per  l’esattezza.

Perdalonga

COME ARRIVARE A PERDALONDA

E’ una piccola baia molto suggestiva e riservata.  Parcheggiate l’auto sul bordo strada si trova esattamente dopo due curve dopo Tuerredda.

Dovrete percorrete un sentiero di circa 10 minuti a piedi.

La baia è caratterizzata da 3 piccole spiagge. La vista dal sentiero è molto suggestiva in quanto la piccola baia ha l’aspetto di una piscina naturale.

Le spiagge sono completamente selvagge niente stabilimenti, nè bar.

E’ riparata dai venti di scirocco essendo esattamente difronte a cala Tuerredda.Un posto perfetto. Mare calmissimo e possiamo tranquillamente goderci qualche ora di relax  e fare un po di snorkeling .

 

Guardate un pò la piccola Suemi cosa è riuscita a trovare con il papà?

Un guscio di riccio viola detto Paracentranthus lividus.

I ricci fanno parte degli echinodermi classe Echinoidi e sono un importante indicatore dello stato di salute e di inquinamento del mare perché vivono e si riproducono, in modo ottimale sono nelle acque pulite.

Speriamo che il nostro post ti sia piaciuto puoi anche condividerlo !

Ti aspettiamo domani, con la seconda parte delle spiagge più belle delle zona di Teulada

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Italia, Recensioni Hotel e Ristoranti, Sardegna

House Boat Sardinia la nostra esperienza

Eccoci da poco rientrati da questa nuova avventura nella House Boat Sardinia, e si è proprio il caso di dirlo una vera avventura perchè a noi non era mai capitato di dormire in una House Boat.

E così, ci siamo svegliati all’alba per prendere il primo volo da Milano Linate e con un volo diretto alle 8.30 abbiamo raggiunto l’aeroporto di Cagliari Elmas.

Ritirata l’auto a noleggio direzione porticciolo di Marina Sant’Elmo a Cagliari.

Eravamo davvero emozionatissimi, fatto il check in e in minuti eravamo già dentro la nostra piccola palafitta per una grande avventura a bordo delle House Boat.

Prima del nostro arrivo avevamo fantasticato moltissimo e pensato a quale poteva essere la nostra casa/barca. Con immenso piacere la nostra casa e’ stata la Blu! Ci speravamo tantissimo perchè ci ricorda il mare ed è la prima delle 4 House Boat ancorate.

Cosa sono le House Boat?

Sono delle vere e proprie case galleggianti, con tutti i comfort di una piccola abitazione, si trovano ancorate in una posizione unica del porto, tra tantissime barche e un panorama mozzafiato.

Le House Boat sono di 20 mq e formate da un’unica stanza con divano letto e un “puffo” ribaltabile per i bimbi, una cucina attrezzata e un bagnetto molto piccolo compreso di lavandino, wc e doccia.

Se preferite essere piu comodi potrete utilizzare anche i servizi/ bagni del porto di Marina Sant’Elmo.

Le House Boat Sardinia dispongono di tutte le comodità ideali per 2-3-4 persone, sono totalmente equipaggiate, complete di impianto audio Bose, connessione WiFi, acqua calda-fredda e climatizzatore portatile.

Nella parte esterna superiore c’è una splendida terrazza dalla quale è possibile ammirare dei bellissimi tramonti il tutto, magari,  accompagnato da un bicchiere di vino e qualche prodotto gastronomico locale.

Chi sono i creatori di queste case galleggianti?

Rodrigo direttamente dall’Argentina e Alessandro originario della Sardegna, hanno da poco fatto nascere questa nuova società, creata appunto per ideare case galleggianti e offrire soluzioni di soggiorno uniche in tutta Italia.

Dove si trovano?

Le House Boat  sono ancorate per ora a Cagliari nel porticciolo di Marina Sant’ Elmo e nell’ esclusiva Marina Piccola, vicino alla splendida zona del Poetto.

Ma non solo, da poco sono presenti anche ad Alghero all’Aquatica Marina, l‘esclusivo Marina Club situato nel cuore del centro storico di Alghero, vicino agli antichi bastioni che circondano la città. 

L’House Boat comprende anche un Kayak, SUP e una bicicletta Mountain Bike.

 

Come prenotare ?

Dormire con i bambini è possibile? 

Certamente! Vedrete che saranno felicissimi di dormire in una casa galleggiante.

Essendo ancorate al porto dovrete avere “10.000 occhi” non dovrete mai perderli di vista nemmeno un secondo. Per il resto godetevi con loro il tramonto al porto sorseggiando un buon bicchiere di vino!

 

Qui il nostro video

 

Siamo certi, che questi due ragazzi hanno in mente di conquistare

i porti di tutta Europa e noi ve lo auguriamo davvero!

Magari qualche mq in più per le famiglie più grandi.

 

Vi aspettiamo con il prossimo Post per raccontarvi le nostre avventure

in giro per il Sud delle Sardegna e tanti consigli su spiagge e ristoranti

A presto
Zucchero e Valigia

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

 

Diari di Viaggio ... Noi in giro per il Mondo, Recensioni Hotel e Ristoranti, Sardegna

Sardegna: Un lungo week end in Costa Rei con bimba di 1anno e mezzo

Ecco la nostra esperienza in Sardegna: Un lungo week end in Costa Rei con bimba di 1anno e mezzo

Lunghe spiagge di sabbia bianca, piccole calette, paesaggi da cartolina differenti e mare da favola. 

Queste è la SARDEGNA 

Un vero paradiso naturale.

E’ vero, vi ho sempre raccontato che della mia passione in cucina,

ma la mia prima e vera passione è VIAGGIARE.

Ecco, perché ho deciso di chiamare il mio blog Zuccheroevaligia.

Lo scorso anno, esattamente a giugno, io e Luca (mio marito) cercavamo un posto selvaggio, non troppo distante da Milano, con un mare bellissimo, acqua limpida e azzurra  ma soprattutto un posto che ci desse la possibilità di staccare la spina e goderci la nostra prima vacanza con la piccola Suemi al mare e perchè no, mangiare del buon pesce fresco.

Sardegna Costa Rei è la stata la scelta giusta! Risulta essere infatti una delle migliori destinazioni in Sardegna.

Situata sulla costa Sud Est della Sardegna, comprende appunto Costa Rei, Castiadas e Sant’Elmo, formando un ideale triangolo, perfetto per esplorare la Sardegna tra mare, spiagge, storia ed archeologia.

Costa Rei e Sant’Elmo sono le località marine, tipicamente residenziali, attive principalmente in estate ma dotate di tutti i divertimenti ed attrazioni, Castiadas invece è un piccolo centro dell’entroterra circondato da campi coltivati, aziende agricole biologiche, siti archeologici, ovili di pastori e un paesaggio che ricorda a tratti il far west.

 Pronti, partenza, via…. Si parte!!

Se anche tu, come noi, hai scelto la Sardegna come meta per le tue vacanze questo piccolo diario di viaggi ti aiuterà a scegliere come raggiungere la Sardegna nel miglior modo per te.

Perché scegliere questa zona della Sardegna a fine giugno luglio e settembre?

Per il mare, il sole ed il relax! 

Le spiagge non sono affollate di turisti e potete finalmente godervi panorami da cartolina.

Da anni la Sardegna è diventata meta di un turismo internazionale grazie al clima mite che la rende una destinazione ideale tutto l’anno. Sembra infatti sempre primavera, le temperature medie vanno dai 18° C ai 24° C, fino ad un massimo di 40° C nei mesi estivi. Le piogge sono scarse, il vento soffia leggero dando a tutto il clima un influsso che lo rende ancora più mite e piacevole.
Il paesaggio naturale delle spiagge è così vario, da poter visitare tantissime spiagge una diversa dall’altra.

Come raggiungere la Costa Rei

Che sia in aereo o in nave non importa, la Sardegna è facilmente raggiungibile con numerosi mezzi e numerose compagnie da qualsiasi parte dell’Italia e del mondo ti trovi.
 

Aereo

La scelta dell’aereo per raggiungere la Sardegna è ormai quella più diffusa, sia per la velocità del collegamento sia per i prezzi competitivi. (Se Prenotati con largo anticipo).

Sono numerose le compagnie, nazionali e internazionali, che collegano l’isola con il resto del mondo, proponendo voli di linea e voli charter nei mesi estivi.

In Sardegna ci sono 5 aeroporti:

  • Alghero-Fertilia
  • Cagliari-Elmas
  • Olbia-Costa Smeralda
  • Arbatax-Tortolì   (in questo momento l’aeroporto risulta non attivo)
  • Oristano-Fenosu (in questo momento l’aeroporto risulta non attivo)

Traghetti e le navi da crociera

I collegamenti per la Sardegna tramite traghetti e navi da crociera sono frequenti e variano in base al periodo dell’anno: durante l’estate sono più frequenti mentre nel resto dell’anno il numero delle corse diminuisce notevolmente pur restando ben distribuite nell’ arco dei mesi.

Ma scegliere di raggiungere la Sardegna con il traghetto piuttosto che con l’aereo ha i suoi vantaggi, primo tra tutti potersi portare la propria vettura con sé e di conseguenza non avere limiti di peso e restrizioni varie che si presentano quando si decide di viaggiare in aereo.

In Sardegna ci sono 5 porti:

  • Cagliari
  • Porto Torres
  • Olbia
  • Santa Teresa di Gallura
  • Arbatax

Inoltre negli ultimi anni le compagnie hanno messo a disposizione dei viaggiatori navi veloci che permettono di abbassare notevolmente la durata del viaggio, in alcuni casi, fino a circa 6 ore!

Siete pronti a PARTIRE CON  NOI ?

Il nostro viaggio inizia proprio dall’Aeroporto di Milano Linate la sera del 25 giugno con un volo diretto su Cagliari Elmas.

Atterrati all’ Aeroporto Elmas di Cagliari, sbrighiamo in fretta le pratiche per il noleggio dell’auto e ci dirigiamo verso la località da noi scelta per questa vacanza, Sant’Elmo.

Punto strategico, a nostro parere, in quanto situato tra la Costa Rei e Castiadas dove in breve tempo si raggiungono le più belle spiagge della zona.

Arrivati al Residence Sant’Elmo veniamo subito diretti presso il nostro appartamento. Eh già un appartamento…e che appartamento!

Il complesso è semplicemente meraviglioso. Circa 150 appartamenti tutti i “discesa” con una vista paradisiaca verso la spiaggia.

Una vetrata del soggiorno da accesso alla vera chicca dell’appartamento, il giardino con terrazzo tutto meravigliosamente curato, barbecue con pietra ollare, tavolino di cemento con piastrelle, sdraio, piante, palme un vero paradiso.

Panoramica residence Sant'elmo

Posto auto privato e appartamento dotato di ogni confort ed elettrodomestico.

Molto utile per chi come noi ha una bambina piccola che in piena notte ha bisogno di un biberon di latte ma soprattutto comodo perché non si è vincolati dagli orari rigidi degli alberghi.

1° giorno 

La mattina seguente ci si alza di buon’ora e facciamo subito colazione al bar del residence.

Adiacente al bar c’è un supermarket, non grandissimo, ma con tutto il necessario possibile. Al suo interno c’è anche una piccola macelleria e pescheria con pesce fresco tutti i giorni.

Rientriamo nell’ appartamento per sistemare la spesa e poi via a piediSentiero per la spiaggia privata residence sant'elmo

 

verso la spiaggia del residence, una vera e propria chicca di spiaggia “Privata” con sabbia finissima e mare turchese.

In meno di 5 minuti davanti a noi un paradiso.

Mese 06 Sardegna -1

Mare turchese e sabbia bianca.

Passiamo la mattinata in questo angolo meraviglioso riservato solo ai clienti del residence.

Non esistono chioschi con servizio bar e ne servizi, ricordatevi quindi di portare tanta acqua e magari della frutta fresca.

Visto il gran caldo ci servono un paio di ore di relax (e si perché con la bimba così piccola non possiamo di certo fare i nostri soliti tour de force come facevamo prima…dalla mattina alla sera in giro per le spiagge, quest’anno è diverso ma va bene cosi).

Dopo il sonnellino pomeridiano ci dirigiamo in auto verso la Piscina Rei

Piscina Rei Zuccheroevaligia

La lunga spiaggia di Costa Rei parte dallo scoglio di Peppino ed arriva quasi fino al paese di Capo Ferrato.

Una lunghissima spiaggia di circa 8 km, ma ogni tratto ha un suo nome (Scoglio di Peppino, Costa Rei, Piscina Rei)

Piscina Rei si trova nella parte centrale davanti ad una salina, habitat naturale di molti fenicotteri rosa.

Per chi cerca la tranquillità questa è la spiaggia ideale vista la sua lunghezza ed ampiezza non risulta mai essere troppo affollata.

E’ perfetta infatti anche per le famiglie con bambini perché è di sabbia fine e il mare degrada dolcemente.

Ci sono diversi punti di ristoro e zone adibite al noleggio di ombrelloni, sdraio ed attrezzature per gli sport acquatici.

Questa zona è molto apprezzata anche dai surfisti in quanto il vento è una costante.

Al calar del sole e dopo numerose foto facciamo ritorno a casa.

Questa sera siamo stanchi e vogliamo goderci il tramonto dalla terrazza cucinando due linguine con pomodorini, scampi e mazzancolle gustandoci un fresco bicchiere di vino, non abbiamo davvero nient’altro da chiedere.

IMG_7187

2° giorno

Oggi decidiamo di fare qualche tappa in più.

Ci dirigiamo verso Cala Pira, circa 10 minuti di auto. Strade ben sistemate con segnaletica ottima. Venendo da Sant’Elmo troviamo sulla destra un masso di granito con l’indicazione di Cala Pira.

Arrivati in spiaggia ci fanno notare che è possibile raggiungere il punto più vicino ed accessibile alla spiaggia, per scaricare l’auto, per poi ritornare al parcheggio dove è possibile pagare la sosta.

Cala Pira è una piccola insenatura di spiaggia con sabbia bianca molto fine. Sulla destra della collina sorge la torre Spagnola

Cala Pira

Ecco la vista bellissima dalla torretta

Panoramica Cala Pira

Un silenzio surreale che ben presto però, con l’arrivo delle persone viene sempre meno.

Cala Pira 2

 

cala pira per bimbi

Nel Pomeriggio invece optiamo per la spiaggia di Monte Turnu un vero e proprio angolo di paradiso.

IMG_0190

Arrivando da Villasimius, percorrere la SP 18, superare lo svincolo per Cala Sinzias e quello per la spiaggia di San Pietro, proseguire dritti e dopo circa 500 metri dal grande incrocio, si troverà sulla destra una strada sterrata con il cartello indicante la spiaggia di Monte Turnu.

La spiaggia è caratterizzata da una forma ad arco, con sabbia bianca molto fine.

Il bellissimo mare trasparente ha un colore tra il turchese ed il verde smeraldo, ricco di fauna marina. Agli estremi della spiaggia son presenti scogli che rendono il paesaggio un vero spettacolo.

Hanno anche una spiaggia attrezzata con baldacchini e tende bianche oltre ai classici ombrelloni e lettini…molto chic… Prezzi nella media e qualità ottima.

 

3° giorno 

Oggi decidiamo di andare nella spiaggia più a Sud della costa, Punta Molentis a circa 20 minuti dal residence.

La spiaggia è raggiungibile percorrendo la strada panoramica che conduce da Costa Rei a Villasimius sulla quale sono indicati gli accessi alle spiagge;

La spiaggia di Punta Molentis è caratterizzata da sabbia candida e luminosa.

Essendo molto piccola e molto frequentata, abbiamo optato per arrivare in perfetto orario 🙂

IMG_0108

alle 9.00 siamo già in spiaggia, molti turisti arrivati alle 11.00 hanno a malincuore lasciato questo paradiso perché la spiaggia era ormai troppo affollata.

Il parcheggio si paga direttamente all’operatore presente lungo la strada ed il pagamento avviene solamente in contanti.

Come tutti gli altri parcheggi della costa le tariffe sono sempre le stesse: € 3,00 mezza giornata e € 5,00 giornata intera.

Punta Molentis è spettacolare…una piccola baia dai colori meravigliosi.

IMG_0083

La colonna sul promontorio deve il suo nome all’asino che veniva impiegato per l’attività estrattiva del granito.

Per ammirare il panorama mozzafiato, dalla collina, sono riuscita a salire (da sola)

per vedere dall’alto la lingua di sabbia bagnata da due mari…ad est ed ovest.

Per il pranzo decidiamo di pranzare presso il chioschetto “I Due Mari” l’unico presente sulla spiaggia, niente di speciale anche se la vista è davvero incantevole.

Appena mangiato facciamo ritorno a casa. Suemi e Luca riposano qualche ora e io decido di farmi cullare dalle onde del mare. Niente di più bello e di più rilassante.

 

Nel tardo pomeriggio invece decidiamo di raggiungere Cala Sinzas, altra spiaggia molto famosa.

Qui si trova il famoso chiosco il Tamatete, bellissimo e super attrezzato, con ombrelloni, giochi per bambini, noleggio gommoni, Dive Center, praticamente di tutto!

4° giorno

Ultimo giorno di vacanza sull’ isola,  decidiamo di spingerci ancora più giù visto le strade nuovissime e i tempi di percorrenza veramente brevi.

Arriviamo fino a Porto Giunco zona Villasimius, ma causa forte vento siamo obbligati a cambiare spiaggia.

Ci fermiamo quindi nella spiaggia Campulungu proprio a ridosso del porto di Villasimius.

IMG_0145

Subito dopo facciamo una tappa nella Baia Notteri, praticamente attaccata a Porto Giunco dove ci sono tantissimi fenicotteri rosa…

IMG_0170

Suemi è rimasta incantata e super contenta voleva quasi toccarli. 🙂

Ore 12.45 il termometro segna 39° gradi

Suemi sembra stanca, il sole e i continui bagni al mare si fanno sentire.

In poco tempo si addormenta decido quindi di scendere dall’auto lasciare Luca e Suemi nell’area camping, di Porto Giunco, in macchina con aria condizionata accessa e mi incammino verso la baia. Davanti a me uno scenario indimenticabile. Ho solo un pensiero riuscire a raggiungere la torre e ammirare il panorama.

IMG_0172

Mi avvicino al bagnino e chiedo se è possibile salire fin sopra.

Mi guarda e mi dice: “non credo tu c’è la possa fare fa veramente caldo, i ciclisti ormai sono scesi da tempo e sopra non c’è più nessuno”.

IMG_0176

Ci penso un attimo, ma continuo a pensare che sono li in quell’angolo di paradiso.

Non posso non ammirare il panorama da lassù.

Compro una bottiglietta d’acqua e mi incammino.

Il sentiero è sempre più ripido ma non demordo voglio raggiungere

il punto più alto della collina che sovrasta Porto Giunco.

C’è l’ho fatta ..davanti ai miei occhi…  il blu del mare !

Dall’alto riesco a intravedere il bagnino che mi saluta con la bandierina verde, sono così in alto che tutto sembra piccolissimo.

Provo a chiudere gli occhi e sentire solo la pace.

Riprendiamo la strada in direzione residence, ma durante il tragitto decidiamo far pranzo a Monte Turnu nello stabilimento Iki Beach.

Vista la super avventura scegliamo un ottimo primo di pesce

 

e pesce spada

 Veramente tutto buonissimo.

Rimaniamo in spiaggia per le ultime ore perchè bisogna tornare a casa a chiudere le valige, mettendo al loro interno dei bellissimi ricordi

Una vacanza un pò particolare rispetto alle nostre solite vacanze, sempre di corsa si, ma questa volta  in 3.

La nostra pupetta é stata bravissima e si è diverta tantissimo

 è stata un’ottima guida,

ha scelto per NOI spiagge da sogno 

IMG_0204

Possiamo dire di aver vissuto un lungo week end indimenticabile

 L’Italia ha spiagge bellissime da far invidia a tutto il mondo.

5° giorno

La sveglia suona molto presto, ci regaliamo gli ultimi momenti in terrazza ad ammirare l’alba

IMG_0127

ci aspettano 50km per raggiungere l’aeroporto di Cagliari dove, alle 8.30, decollerà il nostro volo Alitalia che ci riporta a Milano Linate.

See you later Sardinia

 

IMG_9830

Selene Luca e Suemi

 

 

 

CONSIGLI

DOVE DORMIRE

Residence Sant’Elmo 

Localita Sant’Elmo
09040 Castiadas CA – Sardegna, Italia

Tel. +39 070 9958114
Fax +39 070 995123
booking@santelmoresidence.it

Distanza da Cagliari: 54 Km.

************************************************************
Noleggio Auto 

http://www.rentalcars.com/

************************************************************

RISTORANTI 

Iki beach

Loc. Monte Turnu 09040 Castiadas

Telefono: 380 522 9859

************************************************************

Chiosco Tamatete

loc. Cala Sinzias, 09040 CA
Telefono:335 531 3886

************************************************************

Su Nuraxi Ristorante Pizzeria

************************************************************

Tutte le Prenotazioni sono state fatte On-line con largo anticipo per poter risparmiare

Prenotazioni Voli Sardegna

Alitalia  – Ryanair – Easy Jet  –Meridiana 

Traghetti Sardegna

http://www.gnv.it/Sardegna‎
http://www.moby.it/Traghetti-Sardegna‎

Informazioni importanti:

Tutte le spiagge in Sardegna hanno parcheggi a pagamento. Il pagamento viene effettuato nelle apposite colonnine solo con moneta, quindi vi conviene partire già attrezzati perché in loco sara’ difficile cambiare le banconote in monete ed i vigili sono sempre in agguato specie nei mesi di Luglio ed Agosto dove il turismo abbonda.

Buone Vacanze

Selene