Merenda di frutta

Anguria su stecco – per una merenda chic

image_pdfimage_print

L’anguria su stecco per una merenda chic è perfetta da gustare in spiaggia, in piscina ma anche semplicemente a casa, con gli amici !

 

E’ ideale per una merenda di tutti i giorni ma anche una fine cena. L’anguria semplicemente da servire su stecco come un vero gelato.

L’estate è ormai arrivata. La voglia di accendere il forno è praticamente svanita.

Se provo a chiudere gli occhi, penso solo al colore del mare ^-^.

Quindi oggi ho deciso di proporvi un’idea semplice e pratica per un merenda davvero originale!

Se avete voglia e tempo, potete giocare con le formine da biscotti.

Potete intagliare le fette di anguria con le formine e infilarle dentro uno stecchino in legno con tanta frutta lamponi, mirtilli e uva!

Ingredienti per l’ Anguria su stecco:

  • mezza anguria
  • coltello da cucina
  • stecchini da gelato
  • semi di papavero
  • gocce di cioccolato
  • Topping al cioccolato Fabbri

Procedimento

  1. Posizionate l’anguria sul piano di lavoro dalla parte orizzontale  e ricavate delle fette, dello spessore di 1,5 cm circa.
  2. Con un coltello da cucina ricavate 4 triangoli daogni fetta di anguria, se volete dei spicchi più piccoli dividete la fetta per 8.
  3. Incidete un piccolo taglio ad innesto al centro della buccia di ciascun triangolo di anguria.

4. Inserite lo stecco gelato per metà all’interno della fessura creata.

 

La vostra anguria su stecco è pronta per essere servita e gustata

Decorate il vostro piatto con tante gocce di cioccolato, lamponi e ciliegie, albicocche lavate e tagliate a spicchi e  semi di papavero

per una merenda very chic ^-^.

Provaci anche tu ^-^ usa hashtag  #incucinaconzuccheroevaligia 

Entrerai subito a far parte della mia gallery!!

Se ti fa piacere segui la mia pagina  facebook  instagram

per essere sempre aggiornato

tra RICETTE E VIAGGI DI SAPORI! 

Zucchero e Valigia

 

Se ti è piaciuta questa ricetta condividila ^-^

Buona Merenda

Selene

 

 

Facebook Comments

Previous Story
Next Story

Lascia un commento