Dolci, Pasqua

Le Cozzupe e chinulille calabresi al forno

image_pdfimage_print

 

Ed eccomi di nuovo qui, a scrivere tra le pagine di questo mio piccolo blog, piccolo che poi tanto piccolo non è.

Sta crescendo piano piano e devo dire che mi regala tante belle soddisfazioni.

Tante anzi tantissime cose ormai sono cambiate dal mio primissimo post, ma passo dopo passo, sono sempre più convinta che l’impegno ripaga sempre.

Oggi voglio condividere con voi, un ricordo speciale.
Ho sempre adorato questi piccoli biscotti. Ho un ricordo indelebile nella mia testa.

“Mio Zio “camionista da una vita”, ogni volta che passava da Milano ci portava  “un pacco preparato con il cuore”, con tantissime cose buone, ricordo che il pacco era sempre di cartone, chiuso con spago e allegata sempre una letterina delle mie cuginette, anche se a dir la verità spesso la lettera era scritta e firmata da Zia, visto che zio partiva sempre la mattina all’alba.

Lei, che con amore ci preparara ogni cosa, impacchettata alla perfezione con fogli di giornali, ogni volta era una sorpresa scoprire cosa c’era dentro a ogni singolo pacchettino.

Immancabili erano le uova nostrane, i vasetti di marmellata ma soprattutto la mostarda di uva, perfetta per preparare le chinulille biscotti a forma di mezza luna ma anche le cozzupe  ideali da inzuppare nel latte.”

Le cozzupe come li chinulille sono dolcetti tipicamente calabresi,

biscottose, friabili e perfette per la colazione o per una buona merenda ^_^.

 E così l’altro giorno, io insieme alla mia mamma ci siamo messe ad impastare creare queste meravigliose Cozzupe e Chinilelle come le chiama lei ^-^.
 
Ecco la Ricetta
Cozzupe e chinulille calabresi al forno    
 
Ingredienti 

  • 1 kg di farina
  • 200 gr di zucchero
  • 5 uova bio
  • Mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva  (( bicchiere di plastica))
  • Mezzo bicchiere di latte ((bicchiere di plastica))
  • 1 +1/2 bustina di lievito per dolci

Per farcire 

  • Nutella qb
  • Mostarda di uva o marmellate varie
  • Ricotta (250 gr di ricotta + 2 uova+ 100 gr di zucchero)

Per decorare

  • Codette o confettini colorati
  • 2 tuorli per lucidarli
  • 1/2 tazzina di olio per chiudere le chinulille (biscotti farciti)

Procedimento:

  1. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero per qualche minuto, con l’aiuto delle fruste elettriche. 
  2. Aggiungete il lievito setacciato, il latte e l’olio.
  3. Gradualmente incorporate la farina.
  4. Iniziate a impastare con le mani, con un movimento dal basso verso l’ alto cercando di incorporare bene tutta la farina.
  5. Continuare la lavorazione su una spianatoia di legno.
  6. L’impasto deve essere morbido ma non appiccicoso.
  7. Stendete l’impasto 5mm su un piano infarinato
  8. Create dei biscottini con due striscioline intrecciate oppure delle coroncine di trecce a 3 potrete incastonare l’uovo sodo, le uova per tradizione devono essere sempre in numero dispari.
  9. Spennellate con un tuorlo sbattuto e decorate con confettini colorati.
  10. Infornate a 180/200° per 30-35 minuti, regolatevi con il vostro forno.
  11. Con lo stesso impasto potreste creare le chinulille (biscotti a forma di luna, farciti).
  12. Stendete l’impasto, coppatelo con un coppapasta va bene anche una tazza con diametro 8-10cm farcite con nutella o  mostarda di uva.
  13. Un altro ripieno particolarmente usato è la farcitura di ricotta. Mescolate le uova con lo zucchero e poi aggiungere la ricotta.
  14. Leggermente immergete il dito indice, in una tazzina di olio extra vergine, bagnate i bordi interni delle chinulille e infine chiudete a mezza luna.
  15. Spennellate con il tuorlo d’uovo, bucherellate con una forchetta le mezza luna e infornate a 180/200°per 30-35 minuti.
ATTENZIONE :Le Cozzupe (le trecce) saranno invece solo da spennellare ma non da bucherellare.

 

Non vi resta che provare !

 

Sono perfetti  come segnaposto a tavola,

basterà

creare un biscotto per ogni commensale

 legate con un filo un dolce biglietto con l’augurio di buona Pasqua.

 

Un tripudio di colori e gusto perfetti per la vostra colazione di Pasqua (e non solo).

 

 

 

Vi lascio un piccolo video 🙂

Alla prossima golosa ricetta

Selene

Facebook Comments

You Might Also Like

Previous Story
Next Story

1 Comment

  1. Reply
    audrey
    29 aprile 2017 at 16:32

    le adoro, sono troppo buone anche se senza glutine ancora non mi vengono come dovrebbero essere, purtroppo!!!
    un abbraccio e buon weekend

Lascia un commento