Pasta fresca, Primi Piatti

Nidi di tagliatelle all’uovo d’oca con ragù di carne aromatizzata al rosmarino

 

Il pranzo della domenica che mi ricorda la famiglia è la pasta rigorosamente fatta in casa condita da un saporito ragù di carne.

Ricordo che amavo vedere mia zia formare la pasta con amore e con dedizione. Forse è l’unica zia che ha sempre preparato la pasta in casa per tutti e quando dico tutti non parlo di 6-7 persone ma anche per 20, perchè la nostra famiglia è grande e per fortuna è sempre stata molto unita e quando finalmente durante le feste riusciamo a passare del tempo insieme ci piace riunirci e stare tutti in compagnia.

Preparare il ragù non è una cosa veloce; e’ per questo che ho sempre preferito godermi il mio piatto già pronto della mamma e della zia. Questa volta pero’, per via del contest, ho voluto preparare io il pranzo della domenica a casa con amici e parenti.

Eravamo in ben 14 persone e sono veramente contenta che il piatto sia piaciuto molto. E’ rimasto giusto un piatto di pasta fresca da poter cucinare il giorno dopo giusto da fotografare.

D’altronde non potevo mettermi a fotografare davanti agli ospiti.

Ingredienti per le Tagliatelle 

500 gr. di farina Gran Pasta Petra la Farina Rimacinata a pietra

3 uova d’oca  (oppure 5 uova di gallina)

10 gr. di olio extravergine di oliva

Ingredienti per il ragù di carne

500 gr. di carne di manzo

5 costine di maiale

300 gr. di carne trita di prima scelta

2 litri di salsa di pomodoro fatta in casa

1 carota

1 mazzetto di rosmarino

cipolla rossa qb

olio qb

sale

 

Procedimento per la pasta fresca fatta A MANO

  1. Su una spianatoia in legno formate una fontanella con la farina setacciata.
  2. Formate un buco al centro con le dita.
  3. Su un piatto fondo rompete le uova e mescolate bene con una forchetta.
  4.  Incorporate delicatamente all’interno della fontanella le uova e aggiungete un pizzico di sale e l’olio.
  5. Iniziate a lavorate con le mani l’impasto, prima dal centro verso l’esterno e poi viceversa, dall’esterno verso l’interno amalgamando bene tutta la farina fino a ottenere un panetto liscio e compatto.
  6. Avvolgete la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare per almeno 30 minuti in un luogo fresco e asciutto.
  7. Trascorso il tempo del riposo, la pasta risulterà più morbida ed elastica pronta per essere lavorata.
  8. Prima di iniziare a lavorare la pasta, con le dita, fate una leggera pressione per appiattire il vostro panetto.
  9. Ora dividete in 4 il vostro panetto e iniziate a sfogliare la vostra pasta con l’aiuto del mattarello fino a ottenere delle sfoglie sottili di circa 3 mm.

pasta fresca fatta in casa con farina rimacinata a pietra molino quaglia zuccheroevaligia

Ricordatevi di tenere sempre coperta la pasta fresca che non state utilizzando con pellicola per non farla seccare.

Quando la sfoglia sarà asciutta, è ora di tagliare le tagliatelle.

Arrotolate l’estremità più stretta della sfoglia, fino ad arrivare a metà della sfoglia poi arrotolate l’altra estremità e tagliate a coltello le tagliatelle, formando delle striscioline.

Prendete delicatamete le tagliatelle e eliminate l’eccesso di farina.

Posizionatele su un vassoio coperte da una tovaglia pulita se dovete usarle entro 1 -2 giorni. 

 

tagliatelle-alluovo-doca-zuccheroevaligia

Procedimento per il ragù di carne

  1. In una grande pentola  versate l’olio, l’alloro  e il rosmarino fate soffriggere per 5 minuti a fiamma bassa, poi aggiungete la carne, la cipolla rossa e la carota e soffriggete per circa 15 minuti mescolando sempre per evitare che si attacchi alla pentola.
  2. Infine aggiungete la salsa di pomodoro e il sale.
  3. Cuocete per circa 2 ore.

 

preparazione ragu di carne zuccheroevaligia1Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per circa 2-3 minuti scolatela e amalgamatela con il sugo di ragù di carne.

Impiattate e adagiate un rametto di rosmarino con il fiore per richiamare la carne aromatizzata.

Servite il piatto ben caldo.

Buon appetito

tagliatelle vert uovo oca e ragu zuccheroevaligia (1)

 

Con questa ricetta partecipo al contest Foodbloggest di Esperienze Gustose, 

la manifestazione dedicata alla cucina, in programma dal 6 all’8 maggio a Villa La Mattarana a Verona”.

banner per foodblogger

 

#foodbloggest e #esperienzegustose

Facebook Comments

You Might Also Like

Previous Story
Next Story

Lascia un commento